Progettare l’arredamento della casa prima?

Progettare l’arredamento della casa come cliente

Progettare l’arredamento della casa prima, è una domanda da porci prima di iniziare ad arredare.
O arredare piano piano..senza avere un progetto finale.
Io opterei per la prima, progetterei  l’arredamento della casa prima, cosi da poter studiare la soluzione migliore.
Se non posso permettermi di fare tutto subito ho un progetto a cui posso fare riferimento per comprare gradatamente.
In questo modo studiando la pianta della nostra casa possiamo rendere reale ciò che sogniamo sulla carta.
Studiando gli spazi per renderla funzionale, con i colori per darle luce , i materiali per personalizzarla e darle carattere e soddisfare l’estetica. 
Avendo poco spazio nella camera matrimoniale. La soluzione fantastica per me sarebbe un letto con dei cassettoni ampi dove poter riporre la biancheria.
Un armadio studiato sulle pareti della camera per poter abbracciare ogni centimetro che posso sfruttare.  Magari creare anche una sorta di cabina armadio sull’angolo della parete da usare come ripostiglio.
Un ampio comò e una piccola consolle che a noi donne è sempre utile con un bello specchio.
La cucina è il fulcro della casa, e un progetto dell’arredamento della cucina è doveroso per dare carattere a tutta la casa.
Come anche la sala dove si passa molto tempo in famiglia va studiata doverosamente prima, perché sapremo già su cosa indirizzare i nostri acquisti.
Avere “tanto spazio in poco spazio” puoi ! Progettando l’arredamento della casa prima!
 

Progettare l’arredamento della casa consigli delle aziende

 

Progettare l’arredamento della casa prima potrebbe sembrare per molti un atto un pò prematuro. specialmente quando non lo si può affrontare. Non significa per forza di acquistarlo: progettare l’arredamento della casa prima. Ci sono aziende come Creocasa che un primo schizzo progettuale te lo danno gratis. Quando si trasloca dalla casa in una più grande o definitiva, è utile fare un inventario con le singole misure. Valutare il vecchio ed i mobili nuovi in base alle reali esigenze obiettivamente. Rivolgersi ad un interior designer, ad un progettista è sicuramente la scelta migliore, per arredare la casa senza commettere errori.

 

L’esperienza semplifica i progetti e trova soluzioni

 

Quando una persona ha affrontato molti arredamenti e risolto le diverse problematiche da le soluzioni con più facilità. Situazioni che per un non esperto risultano difficili diventano ovvie, lasciando spazio alla creatività. Elaborare un progetto non è solo un problema di creatività, ma anche di esperienze accumulate. progettare con chi è abituato a trovare soluzioni nuove e creative non ai soliti cliché industriali è un ulteriore arricchimento. Arricchimento che si conferma attraverso le opere realizzate ed inventate in falegnameria

Progettare l'arredamento della casa disegno preliminare

disegno di insieme arredamento mansarda, progetto preliminare

 

Cosa si deve fare quando dobbiamo trasformare la casa

 

Scegliere l‘architetto che faccia la pratica da presentare in comune per evitare eventuali multe.

 

Gli architetti a confronto per un miglior risultato

 

Realizzare il giusto progetto con l’architetto esperto o meglio con uno studio associato. La suddivisione della casa è già la chiave di svolta per utilizzare tutti gli spazi in modo armonioso. Creocasa conscia che solo attraverso il confronto delle idee, ha al proprio interno due figure diverse. Tali figure che attraverso una dialettica serrata pongono al centro il risultato finale. La nostra equipe è a disposizione di tutti i nostri clienti per uno studio preliminare.  Quando stai acquistando casa in costruzione o devi ristrutturare sai a chi rivolgerti.

 

 Spesso l’emolumento dell’architetto ci svia dall’obbiettivo finale

 

Quando ci si trova di fronte all’enigma di trovare l’architetto giusto per essere seguiti nella suddivisione della casa, uno degli elementi fuorvianti per scegliere è data dal prezzo della prestazione per poi magari pentirsi per tutta la vita. La pura presentazione di una pratica edilizia in comune senza uno studio adeguato in tutti i suoi risvolti ha comunque un costo contenuto. Creocasa assistita dalla sua quarantennale esperienza nel settore dell’arredamento e della casa, si mette a vostra disposizione con i nostri architetti per la realizzazione di un progetto complessivo e risolutivo della vostra casa.

 Le cucine elemento centrale nell’organizzazione della casa.

Bisogna scegliere e la maggior parte delle persone considerando la zona cucina l’elemento centrale della casa; dove l’impianto elettrico è più complesso per la  concentrazione di punti luce per gli elettrodomestici; a cui la nostra società tecnologica ci ha abituato ad utilizzarli e di cui ora non possiamo farne a meno. Alla cucina in casa dobbiamo prestare più attenzione nella sua disposizione perché è  quà che si svolge la massima attività lavorativa. In questo locale della casa dobbiamo concentrare le nostre attenzioni e costruendo una cucina su misura in falegnameria ne risolveremo una buona parte.

 

Creocasamilano una risposta tutte le vostre esigenze

 

la cucina perfetta

 La cucina perfetta

La Cucina perfetta” c’è  per ogni persona , chi la desidera laccata,opaca,classica,moderna.  Perché c’è una soluzione per ogni idea e capriccio.  Per piccola che sia ,la cucina nelle nostre case è uno spazio unico e irrinunciabile. La Cucina unica” è quella che soddisfa sia gli occhi che la funzionalità e che sia costruita per sfruttare al meglio ogni spazio. Nella cucina possiamo organizzare ogni cosa al punto giusto per facilitarci il lavoro nella preparazione del cibo. 

 

La scelta dei materiali è importante.

 

Importantissima la scelta dei materiali che infine ci garantiscono una buona durata nel tempo. Dal top all’anta, il cassettone, il cassetto sono tutte scelte perché daranno carattere alla nostra cucina e ci aiuteranno a creare la nostra “cucina ideale”.
L’importante è sapere che c’è una cucina perfetta per ogni superficie, piccola o grande. Per questo è importante studiare gli spazi e sfruttarne ogni cm, e pur avendo una zona ridotta potremo avere la nostra “cucina perfetta”.
In conclusione studiate un progetto personalizzato create voi la vostra, cucina date sfogo alle vostre idee. Poi  le renderete reali insieme,quello che non trovi sui cataloghi creandola in falegnameria da Creocasa.
Tutto ciò per introdurvi che sono disperata per la mia cucina, ha subito più traslochi e quest ultima volta non ne è uscita bene.
Non avendo idee e tempo in quel momento è stata messa alla meno peggio ed oggi ne sono stufa.
 
 
la cucina perfetta prossima soluzione

la cucina esistente ,trasportata avanti ed indietro nei vari trasporti

La semplicità ed il saper utilizzare gli svantaggi a proprio favore dà il risultato migliore

 
Vorrei cercare una soluzione per ridarmi una vera cucina perfetta. Così ho studiato delle soluzioni poiché ho delle restrizioni.Una è l’apertura della porta che apre sul lato della cucina per il quale avevo pensato di mettere dei binari esterni per far scorrere la porta lateralmente alla futura cucina in modo da poter sfruttare la parete in tutta la sua lunghezza di 4 metri. Dopo di che inserire anche il frigorifero cosa che in questo momento è frontalmente alla cucina rubando spazio a tavolo e sedie.
 
 

Lo scaldabagno da spostare

 

Il secondo problema è lo scaldabagno che essendo centrale al lavandino odierno lo sposterei  a filo muro  sulla  sinistra della mia cucina. Così successivamente nasconderei con un eventuale pensile lo scaldabagno. Sostituirei la vaschetta del lavello sostituendo le due vaschette con una unica, ma più ampia  per poter mettere sopra in linea l’eventuale pensile con scolapiatti dato che ora ho lo scaldabagno che mi impedisce di farlo.
 
ultima versione cucina perfetta

pianta e fronte nuova disposizione per ottimizzare gli spazi

 

 

Colori più chiari per illuminarla

 

 
Cambiare il colore della mia cucina  con un colore più chiaro per renderla più luminosa e  cambierei il top con un bel rivestimento in gres porcellanato in contrasto con il colore della cucina magari con un top in legno rivestito con gres porcellanato antracite per dargli un po di carattere, io sono già al lavoro per avere la cucina perfetta voi cosa aspettate cominciate a studiare la vostra cucina perfetta con Creocasa.
MI hanno messo giù uno schizzo con la nuova soluzione facendo le basi profonde 65 cm in questo modo la lavastoviglie sarà finalmente sotto il piano. Mi sarei aspettata un botto come costo, ma in laminato idrofugo riutilizzando i miei elettro domestici con piano e fondo in in gres-porcellanato con  la modifica della porta e lo zoccolo a cassetti 6.800 Euro. Altro prezzo tutta in legno laccata quasi 10.000 euro. Dovrò pensarci bene, dobbiamo guardare anche le finanze, facendo attenzione, in laminato può durare  anche 30 anni, chiaramente in legno è tutta un altra cosa la cucina perfetta!
 
 
 

Armadio con passerella e ringhiera

Armadio con passerella e ringhiera.

Armadio con passerella, una settimana fa per la Signora Angela che ha un box/laboratorio stupendo, alto circa quattro metri. La signora ci ha chiesto di risolverle il problema dell’arredamento creando dei mobili nella nostra falegnameria.  Tali mobili che le permettano di riporre i diversi oggetti conservati all’interno del laboratorio. La soluzione con tale mobile deve consentire sia di riporre tutti gli oggetti. Inoltre che possa aiutare ad  accedere alle finestre che sono molto in alto (per poterle aprire e farne la pulizia e la manutenzione).

Abbiamo perciò deciso di realizzare l’arredamento con un guardaroba con passerella e ringhiera.   La soluzione particeltato laminato bianco con una struttura da 25 mm. di spessore per renderla economica. Realizzata  elle sui due lati dove sono disposte le finestre, collegata al soppalco esistente per avere l’accesso.

 

Struttura economica con base in legno marino                                                                                                                                           

Tale struttura è una struttura economica e robusta. La base della struttura in legno ci consente di realizzare il guardaroba con passerella e ringhiera per poterlo caricare senza alcun problema. Un 60% degli armadi saranno realizzati con ante scorrevoli chiuse, un 20% con ante a vetri trasparenti.  Il marito ha una grossa collezione di soldatini di piombo e modellini che vuole esporre. La rimanente parte sarà invece  a giorno con mensole tipo libreria. Sovrastante tale armadio di 45 cm. di profondità, adeguatamente fissato alle pareti, verrà posizionata una passerella. Tale camminamento in multistrato di pino larga cm. 70/80 e di spessore cm. 3 con dei montanti ogni due metri collegati al soffitto.  Ciò permetterà il fissaggio di una ringhiera a listoni di legno di pino spessore cm. 3 e collegata alla ringhiera esistente del soppalco. Da tale soppalco creeremo un accesso alla passerella sovrastante l’armadio.

A completamento di questo, sotto la zona scala di accesso al soppalco, verrà realizzato un armadio sottoscala .

Con piccoli accorgimenti abbiamo così risolto il problema dell’arredamento del laboratorio della Sig.ra  Angela. Con un po’ d’ingegno, cercando di soddisfare le esigenze della nostra cliente,  realizzeremo nella nostra falegnameria a Milano un arredamento pratico ed economico. Creo Casa Via Fornace Cavallino,7  Opera Milano

 

Creocasa Milano una risposta a tutte le vostre esigenze

Preventivo senza impegno per mobili

Preventivo senza impegno per mobili

Preventivo senza impegno per mobili e arredamento

Preventivo senza impegno per mobili dalla falegnameria Creocasa. Oggi voglio segnalare la brutta abitudine di molti italiani convinti che il lavoro e il tempo altrui siano meno preziosi del lavoro e tempo proprio.

Preventivo senza impegno per mobili: cosa significa?

Significa che il cliente ha diritto di sapere gratuitamente quanto può venire a costare un intervento di cui ha bisogno, sia la realizzazione di una cucina su misura, un armadio su misura, la laccatura di un mobile rovinato. Bisogna soffermarsi però su cosa significhino le parole  “preventivo gratuito”.

preventivo senza impegno per mobili

Un preventivo senza impegno per mobili non è una consulenza, un preventivo senza impegno non è un progetto, un preventivo senza impegno non è un consiglio, che siamo comunque ben contenti di fornire telefonicamente a chi ci chiama, un preventivo senza impegno per mobili è solamente ed esclusivamente un preventivo. Sembra una cosa scontata ma purtroppo per molti non è così.
Un preventivo gratuito è esclusivamente una stima di costo, che sapendo la dimensione dell’oggetto in questione, il materiale e lo stile che si vuole mantenere, siamo in grado di quantificare sempre via telefono al momento della richiesta o al limite via mail.

 

Ma ci si può fidare del preventivo di un arredamento fornito telefonicamente?

Certo, ma non di qualunque preventivo telefonico, sia chiaro.
Noi parliamo esclusivamente dei nostri preventivi telefonici, questo per un motivo importante: i nostri preventivi senza impegno per i vostri mobili che forniamo per telefono, quindi senza vedere personalmente  il lavoro in loco, sono preventivi di massima, siamo ben chiari in questo. Sono forniti solo per dare al cliente un’idea di quali siano i parametri da adottare. Perchè è importante il preventivo telefonico? Perchè non si può paragonare il costo di un mobile industriale comprato dal famoso colosso svedese con un mobile realizzato artigianalmente in vero legno nella nostra falegnameria a Milano. Questo tipo di paragone però purtroppo sono in molti a farlo.
Il preventivo senza impegno deve dare al potenziale cliente solamente un termine di paragone; sulla base di questo valore di base si può pensare poi se vale la pena continuare oppure no.
Rischi di impresa dirà qualcuno, certo i rischi si prendono ogni giorno quando si formula un preventivo, ma bisogna tutelarsi altrimenti si va incontro alla bancarotta.

 

Ma quindi quando uscirà il falegname a vedere il lavoro avrà sempre e comunque un costo?

 

Bisogna differenziare il termine “uscita” da “preventivo”.
Se è pur vero che è necessaria un’uscita per formulare un preventivo definitivo e vincolante, questa non deve essere necessariamente a pagamento, a patto che l’interessato ad eseguire il lavoro manifesti almeno la propria volontà ad eseguire il lavoro, e quindi ad affrontare una spesa indicativamente simile al preventivo di massima senza impegno fornito in precedenza, perchè altrimenti potrebbe andare a finire tutto in una gran perdita di tempo per entrambi.
Con questo non si vuole dire che al momento dell’uscita il cliente si debba sentire in qualche modo vincolato, ma almeno che sia consapevole a quale ordine di grandezza può andare incontro rivolgendosi ad una falegnameria artigianale che produce mobili di qualità in vero legno, e non in surrogati del legno.

Il nostro lavoro non è fare preventivi di mobili e arredamenti, il nostro lavoro è realizzare il vostro mobile su misura, la vostra cucina su misura, il vostro armadio su misura. Essendo il tempo una risorsa limitata, se dedichiamo troppo tempo a sviluppare preventivi con uscite  e sopralluoghi, viene meno il tempo per produrre i mobili.

L’uscita del falegname per un pronto intervento è giusto che sia a pagamento?

 

Proprio oggi, è uno dei motivi che ci ha spinto a scrivere l’articolo sull’argomento, una signora indignata ci ha detto per telefono che non era disponibile a pagare l’uscita per un pronto intervento perchè non aveva mai sentito che l’uscita di un falegname potesse essere paragonabile a quella del tecnico che esce per aggiustare il frigorifero, parole testuali. Secondo la signora, che pure viveva in un comune considerato tra i più ricchi in Italia per reddito pro-capite secondo una recente classifica, l’uscita del falegname doveva essere gratuita, quella di un tecnico chiamato per la lavatrice poteva invece essere retribuita senza problemi.
Ho provato a dire che in caso di riparazione con conseguente trasporto del mobile danneggiato in laboratorio l’uscita le sarebbe stata scontata, ma la signora non voleva sentire ragioni.
Dal nostro punto di vista il tempo di un’uscita vale il tempo di un’uscita, non importa se è il falegname ad uscire rispetto ad un elettricista. Il tempo scorre per tutti allo stesso modo!

La soluzione è quindi il preventivo a pagamento?

ASSOLUTAMENTE NO!

Da Creocasa riteniamo sia un diritto ricevere un preventivo senza impegno per mobili da parte di un’impresa da anni nel settore dell’arredamento e ristrutturazioni come la nostra.
Il cliente deve essere sempre informato sulle problematiche, sui costi, sui tempi di consegna, ma queste informazioni devono essere fornite sempre al giusto tempo e in determinate condizioni.

 

DA CREOCASA ABBIAMO SEMPRE TUTTE LE RISPOSTE ALLE VOSTRE ESIGENZE!

 

 

Arredamenti completi in falegnameria

 

Arredamenti completi in falegnameria

Da Creocasa servizi di falegnameria e non solo

Qui da Creocasa quando ci propongono di realizzare degli arredamenti completi in falegnameria siamo doppiamente contenti: primo perché non ci limitiamo a completare il progetto di qualcun’altro ma abbiamo la possibilità di dare una nostra personale impronta all’arredamento nella sua interezza grazie ai mobili su misura che produciamo, secondo perché da Creocasa ci teniamo alla soddisfazione di trasformare un nostro progetto in realtà.

Arredamento completo falegname

Studio di di un arredamento completo in Creocasa servizi di falegnameria Milano

I vantaggi di avere a che fare direttamente con un’unica figura

Tuttavia bisogna riconoscere che anche i nostri clienti sono contenti dei vantaggi che offriamo loro. Primo tra tutti la possibilità di potersi confrontare con un’unica figura, in grado di seguire l’intervento di ristrutturazione in ogni sua fase, dalla progettazione alla costruzione degli arredamenti completi in falegnameria. Se ad esempio è necessario demolire un muro o modificare l’impianto elettrico, non è necessario interpellare un’ulteriore impresa,  i figli del titolare di Creocasa si potranno occupare di tutto ciò che riguarda la parte edile,  invece gli architetti si attiveranno per dare il progetto d’insieme della suddivisione interna, progettando l’arredamento e per seguire le pratiche necessarie alle detrazioni fiscali e bonus mobili. Per progetto si intende anche l’organizzazione globale, se

Dalla falegnameria a Milano di Creocasa ci impegniamo quotidianamente a pubblicare su internet i nostri progetti, le nostre cucine su misura, i nostri arredo bagno, ma sempre più spesso bisogna dire che questi singoli interventi appartengono in realtà a degli arredamenti completi.

Arredamenti-completi-falegnameria

Lo stato di fatto dell’appartamento prima di essere ristrutturato

Progetti di arredamenti completi in falegnameria:
Come progettiamo da Creocasa

Ecco come si presenta l’appartamento che ci hanno mostrato:

Un appartamento come tanti, dotato di un grande terrazzo (di fatto più grossa dell’appartamento) però davvero poco valorizzato.  La cucina occupa quasi mezza casa, il bagno si apre direttamente sul soggiorno /camera da letto che rimane piccolo e poco sfruttabile. Una suddivisione basica e non ragionata secondo in funzione dei bisogni di chi vive la casa.

 

 

 


 

La nostra proposta di arredamento completo da realizzare in falegnameria

Che cosa abbiamo pensato nei nostri uffici di progettazione

Disporre gli ambienti ragionando su una planimetria va bene, ma non tutti sono portati per immaginarsi il reale ingombro dei mobili e la disposizione degli ambienti con appena un disegno in due dimensioni in bianco e nero. In questo una vista volumetrica a colori può aiutare e da Creocasa ci teniamo a rendere partecipe i proprietari di tutte le scelte progettuali da adottare.

arredamento-completo-falegnameria-milano

Progetto di arredamento completo e della nuova distribuzione interna

 

L’ingresso nei nostri arredamenti completi in falegnameria Milano su misura

L’ingresso è una zona che si tende ad eliminare perchè le case sono sempre più piccole e bisogna sfruttare tutto lo spazio a disposizione. L’ingresso tuttavia è importante e dovrebbe avere i giusti mobili perchè chi entri possa riporre il cappotto, si possa togliere le scarpe e riporle senza essere costretti ad attraversare tutta la casa. Sulla destra abbiamo ipotizzato un antibagno, dotato di un lavabo , dei pensili contenitivi e soprattutto della lavatrice. Anche il bagno  è stato modificato, riducendolo in lunghezza e di 15 centimetri in larghezza, giusto lo spazio necessario per posizionare il cassone della porta a scorrere interna muro. Sul fondo una grande doccia, separata dal bagno solo da un vetro  in maniera tale che la luce possa continuare ad illuminare il bagno senza tuttavia appesantire l’ambiente.

Vuoi vedere come realizziamo le nostre docce a filo pavimento senza ricorre al piatto doccia? Clicca sull’immagine

doccia a pavimento

Doccia a filo pavimento per evitare di installare il piatto doccia

Come suddividere gli spazi con l’arredamento e senza costruire muri

Tra l’ingresso e la futura camera da letto abbiamo proposto un armadio bifacciale, dalla parte dell’ingresso dotato di una parte con il guardaroba e una libreria, dalla parte della camera dotato invece di un armadio per riporre i vestiti e la biancheria.

In questo modo si sono risparmiati i 10 centimetri del muro ora esistente, che moltiplicati per la sua lunghezza occupano ben mezzo metro quadro….e in un appartamento di 48 mq lordi anche mezzo metro quadro di pavimento disponibile conta!

La cucina è stata mantenuta nella posizione attuale , al lato della colonna esistente degli scarichi e canna fumaria. La disposizione dei moduli però è stata ripensata, addossando il frigorifero contro lo spigolo esterno e cercando di dotare il top di una minimo piano di lavoro sufficiente a cucinare. La novità è stata la quinta sulla quale è addossato il tavolo allungabile. Anche qui non vogliamo costruire un muro, ma realizzare la quinta con dei pannelli in legno da pavimento a soffitto in grado di scorre su dei binari e aprirsi come fossero una grande porta a battente.

Una quinta suddivide visivamente gli ambienti, ma non li chiude completamente. Molto meglio però se si sceglie una quinta apribile di Creocasa!

 

Arredamento completo falegnameria

Quinta di separazione tra gli ambienti, apribile e realizzata in legno.

In questo modo quando si ha gente a cena si può aprire la quinta e addossarla in una apposita nicchia ricavata nella muratura perimetrale. Si chiude il letto matrimoniale a ribalta nel suo cassone di contenimento e si estraggono le sedie pieghevoli riposte in una cassapanca sotto il letto.

Parete curva ristruturazione

Parete curva nella ristrutturazione

Nei nostri progetti di arredamenti completi in falegnameria cerchiamo di limitare le opere edili allo stretto necessario. Questo perchè mentre un arredamento si realizza e si monta in laboratorio, un muro bisogna per forza costruirlo in loco. In questo caso l’unico intervento di muratura del nostro progetto di arredamento completo realizzato in falegnameria riguarda la parete tra il bagno e il soggiorno. Qui siamo ricorsi ad una parete curva per ammorbidire lo spigolo e dare più respiro all’ingresso.

La parete curva oltre ad avere  la funzione di suddividere gli spazi, grazie alla sua valenza estetica è anche un elemento di arredo.
Nella foto qui al lato la parete curva è stata successivamente utilizzata per appendere delle maschere tribali che collezionava il proprietario, mentre la porta in stile antico è stata appositamente realizzata su misura on legno di rovere spazzolato e dipinto a mano.

Quali sono i vantaggi di affidare a dei professionisti il progetto degli arredamenti completi in falegnameria

La progettazione di un arredamento integrale è secondo noi una possibilità per dare un senso unitario alla disposizione dei mobili: qui stanno i veri vantaggi nell’affidare ad un professionista il progetto dell’arredamento completo.

Con i progetti di arredamenti completi in falegnameria Milano, si può avanzare anche poco per volta!

Se il lavoro non può essere eseguito tutto in una volta predisponiamo gli ambienti nel rispetto di un disegno unitario, secondo noi è meglio fare poco per volta ma bene piuttosto che tutto in una volta ma da rifare in futuro.

rredamento completo falegnameria

Vista dal soggiorno, si vede sulla sinistra il mobile per il televisore, da montare in alternativa su un antone apribile per poterlo vedere anche dalla cucina

Progettazione arredamento completo

Vista dalla cucina, il tavolo sulla destra e la quinta apribile in legno. Sul fondo l’ampio soggiorno

DA CREOCASA UNA RISPOSTA A TUTTE LE TUE ESIGENZE

falegnameria milano

Il laboratorio di Creocasa: il tuo falegname a Milano

CREOCASA: LA TUA FALEGNAMERIA MILANO