Perchè cambiare libreria? Laccala

Perchè cambiare libreria? Laccala

Perchè cambiare libreria? Laccala

Perchè cambiare libreria? laccala

libreria prima della laccatura

Perchè cambiare libreria? Laccala gli risponde Barbara al suo compagno , è ancora nuova l’ho fatta fare solo pochi anni fà, ed è ancora integra ed è un vero peccato buttarla via.  Possiamo dargli una nuova immagine cambiando alcuni particolari e laccandola con un nuovo colore.

La cucina degli anni 50 aveva cambiato look

 

come cambiare colore al vecchio comò in camera

confronto delle diverse finiture e dei diversi top
e della nuova laccatura

cambiare l'aspetto cucina risparmiando

cucina rinnovata quasi in dirittura d’arrivo

Qualche mese fà navigando in internet e mi ero imbattuta in un articolo che trattava lo stesso problema per una cucina degli anni 50 che era stata completamente ricondizionata. La laccatura generale sostituendo solo le cerniere e riutilizzando tutto il resto compreso  le maniglie, messe in evidenza da un nuovo colore. Allora cerca su internet se esiste questa azienda, perchè cambiare libreria? Laccala e sicuramente si risparmia il che non guasta visto i tempi.Erano questi i ragionamenti che avevano fatto.

 

 

Il web aiuta con gli articoli a fare le scelte

 

perche cambiare libreria? laccala

Perchè cambiare libreria? laccala Nuova immagine

 

 

 

 

Dopo aver consultato il web mi telefonarono per la laccatura della libreria, gli feci un primo costo telefonicamente per avere un parametro di valutazione. Dopo un appuntamento mancato andai a trovarla per il ritiro della libreria da laccare per portarla in laboratorio, giunti sul posto Barbara ci espresse il desiderio di relizzare due piani in rovere sbiancato per dare un tono, un nuovo carattere alla libreria.

La consegna dopo 20 giorni  lavorativi

 

A distanza di 20 giorni lavorativi dal ritiro gliela abbiamo riportata e montata in casa, adesso ha una nuova immagine un nuovo look, dal giorno in cui pronunciarono: perché cambiare libreria?  Adesso laccata, se la ritrovano Nuova con un carattere deciso, proprio come la volevano e con un costo contenuto, di una diversa laccatura ed una migliore qualità. Con la falegnameria abbiamo sostituito i piani della vecchia libreria, con dei piani in rovere spazzolato. I piani di rovere della falegnameria ,successivamente laccati e sbiancati con la laccatura, avere le attività collegate ci consente di aiutare i nostri clienti.

 

 

Creocasa milano una risposta a tutte le vostre esigenze

Arredamento monolocale

Arredamento monolocale

Arredamento monolocale a milano

 

 

 

L’arredamento monolocale a Milano è forse una delle attività più frequenti.  L’arredamento è tra le più delicate e complesse sia dal punto di vista progettuale che della realizzazione dei singoli mobili su misura. Nell’arredamento nel suo complesso, bisogna saper utilizzare anche eventuali difetti del monolocale a proprio vantaggio. Trasformando i difetti della struttura della casa in elementi che caratterizzano l’arredamento. Fummo contatati da un persona che voleva dare una diversa impronta all’arredamento  dell’attuale monolocale per renderlo più fruibile. Decidendo di modificare l’arredamento complessivo per introdurre un tavolo, dei nuovi armadi, un vero letto matrimoniale, il divano, la cucina . Inserendo tutti quegli accessori che servono a completare l’arredamento della casa potendola utilizzare più comodamente senza dare il senso di troppo pieno.

Alla ricerca di mobili trasformabili

Mobili su misura?

Scopri le soluzioni progettate e realizzate in falegnameria.

arredamento monolocale per modifiche

schizzo rilievo monolocale per nuova posizione calorifero

 

Calorifero in mezzo alla parete

 

Come prima cosa dopo il rilievo dell’arredamento del monolocale a Milano evidenziamo  che una delle pareti  era occupata da un ampio calorifero . Questo termosifone limitava l’arredamento monolocale per cui era necessario spostarlo. Poi osservando bene la spalla di destra della portafinestra era un po’ più ampia del previsto e facendo alcune misure mirate concludemmo che era proprio in quel punto in cui potevamo inserire il nuovo termosifone. Cosi facendo potevamo avere a disposizione una parete intera di 3 ml da arredare.

 

Parete libera di 3 ml

 

La parete resa libera ci diede la possibilità di partire con l’arredamento monolocale per poter inserire un armadio con una colonna a giorno con dei cassetti, un letto a ribalta da 140 x 200  una colonna a giorno con una base estraibile e davanti al letto a ribalta, un divano a due posti contenitore e che consentiva l’apertura del letto senza spostarlo. utilizzando la parete opposta per la cucina armadio con le ante rientrabili per non disturbare, completa di: frigor, lavatrice, piano cottura, lavandino ed adeguati spazi per riporre le stoviglie. Il tutto scompariva all’interno di un ampio armadio minimalista.

 

 

 

Alcune delle foto dei mobili per il monolocale

Tutto l’arredamento monolocale è realizzato artigianamente nella falegnameria Milano da Creocasa riuscendo così a completare tutte le pareti con le dimensioni volute.

Creocasa una risposta a tutte le vostre esigenze

cucina laccata opaca verde chiaro

cucina laccata opaca verde chiaro

Cucina laccata opaca verde chiaro

 

La Cucina laccata opaca verde chiaro non è sicuramente un cucina comune. Con due tonalita di verde ad evidenziare le superfici accuratamente spazzolate, per mettere in evidenza la naturale venatura del legno. Si il legno è per nostra tradizione il solo materiale da noi utilizzato, per la sua resistenza e durata nel tempo.  La cliente voleva mettere in evidenza il  legno, utilizzato per realizzare questo mobile cucina. I mobili cucina su misura sono prodotti all’interno della nostra falegnameria, dai nostri falegnami specializzati. Voleva inoltre una cucina moderna minimalista con particolari con un soft country. Con la vetrinetta abbiamo dato i carattere un pò sciaby

 

 

cucina laccata opaca verde chiaro

 

Cucina-laccata-opaca-verde-chiaro disposizione

 

La cucina laccata opaca verde chiaro è così composta partendo da sinistra. Una credenza con ante alte a vetro profonda 39 cm verde più scura,  a doppia anta a vetri , con due cassetti sottostanti ed il relativo cassetto a zoccolo. Delle mensole della stessa tonalità con le venature in chiaro  a giorno da 4 cm di spessore, sormontano la vetrina creando movimento nell’ambiente circostante. Subito dopo sulla destra le basi da 60cm di profondità con il piano di lavoro in gres porcellanato. Nel piano di lavoro sono inseriti il lavello in acciaio ed il piano cottura e termina con una spalla a tutta altezza compresi i pensili. Tale spalla nella cucina-laccata-opaca-verde-chiaro serve a dividere la zona lavoro dal frigorifero per non sporcarlo.

La cucina-laccata-opaca-verde-chiaro non ha bisogno che il muro sia piastrellato

La cucina-laccata-opaca-verde-chiaro non ha bisogno di muri piastrellati. Le cucine realizzate in falegnameria vengono dotata di rivestimenti in porcellanato h 60 cm . I fondi piasrellati hanno un doppia funzione aiutano il sostegno ed aumentano la sicurezza dei pensili che possono arrivare 150 cm con una profondita di 40cm che oltre le barre porta pensili sono appoggiati ai fondi cucina, mobili realizzati su misura da maestri artigiani nella nostra falegnameria.

 

Creocasa Milano una risposta a tutte le vostre esigenze

Laccatura senza giunti

Laccatura senza giunti

Laccatura senza giunti

 

Laccatura senza giunti, un lavoro impossibile su grandi superfici, ma su strutture limitate si può, osservando alcune regole di buon senso dettate dal esperienza e dal fatto di essere veri falegnami.

laccatura senza giunti

cabina di laccatura per l’aspirazione delle polveri e dei solventi dove rinnovare i tuoi mobili

Consigli utili su come operare

Laccatura senza giunti con asportazione superficiale

asportazione superficiale laminato per creare superfice d’aggrappo

  • Non si deve mai stuccare su superfici finite: laccate o laminate
  • La stuccatura va fatta su di una superfice grezza o carteggiata in modo di avere superfice d’aggrappo.
  • Per unire due pezzi dando la continuità non bastano le viti perchè la dilatazione spacca la pellicola della vernice
  • L’incollaggio deve essere fatto su superfici grezze senza laccatura o laminato, che fanno da distaccante e vanno asportate
  • Il collegamento delle parti può essere completato con delle viti, dopo aver messo una buona colla tra i lembi gia preparati

 

Tutto ciò, sembrano consigli scontati, che ogni buon falegname dovrebbe sapere, ma non è così

Una decina di giorni fà mi hanno portato una cornice, a cui dovevano fare una giunta di una piccola fascia sul perimetro, laccadola in continuità senza vedere  la linea di contato.

laccatura senza giunti non pronta

superfici non preparate non incollate, per laccatura senza giunti

  • Mi avevano portato il pezzo solo da carteggiare pronto per la laccatura
  • Non era cosi, carteggiando la stuccatura saltò via, non era stata fatta la preparazione.
  • Il pezzo non era stato incollato, ma solo avvitato per cui si muoveva e avrebbe cavillavato la superfice verniciata.

Abbiamo dovuto preparare le superfici per l’incollaggio, carteggiato e stuccato l’intero pezzo, ricarteggiato, una mano di fondo poliestere,ricarteggiato e riverniciato in più mani, pronto da spazzolare perchè lucido. Il lucido come in carrozzeria va ulteriormente spazzolato per avere una superficie a specchio

laccatura senza giunto

lavoro finito senza giunto

Morale se uno non è capace di lavorare, è meglio non creare problemi agli altri, facendo cose sbagliate, che debbono essere rifatte.

 

Creocasa milano una risposta a tutte le vostre esigenze

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Mobili classici antichi laccati lucidi

Mobili classici antichi laccati lucidi

Mobili classici antichi laccati lucidi

Mobili classici antichi laccati lucidi per un arredamento moderno pur mantenendo un sapore classico. Ecco un bellissimo esempio di credenza in stile Barocchetto in noce nazionale. Lo stile Barocchetto lo si può riconoscere grazie alle linee bombate e mosse, le caratteristiche zampe con ricciolo. Lo stile è soprattutto contrasegnato con  decorazioni a motivi floreali. Quindi il risultato è un mobile con una grande presenza capace di arredare perfino una stanza completamente vuota.

Mobili classici antichi laccati lucidi

SCOPRI COME ABBIAMO TRASFORMATO QUESTO MOBILE NELLA NOSTRA CABINA DI VERNICIATURA

Il fascino dei mobili dove è evidente il segno del tempo

Mobili classici antichi laccati lucidi

Particolare del mobile classico antico laccato lucido.

Il mobile che ci hanno portato sembra un pezzo da museo, il cui valore si percepisce oltre che dalla bellezza delle linee anche dal peso del noce nazionale. Possedere un mobile di questo tipo è una fortuna, tuttavia bisogna sempre cercare di raggiungere una certa armonia con il resto dell’arredamento, altrimenti questo bellissimo mobile sembrerebbe un extraterrestre.

Come aveva confessato il proprietario, per molti anni  questa credenza in stile barocchetto era stata lasciata come visibile in fotografia, stuccature alla vista e con una mano di fondo bianco opaco negli angoli smerigliato fino a mostrare il legno vivo.
L’effetto scenico era comunque notevole, chi ama frequentare i mercatini pieni di cianfrusaglie come il sottoscritto se avesse visto questa credenza se ne sarebbe immediatamente innamorato, a dispetto di tutto il lavoro che avrebbe comportato restaurarla.

La finitura lucida dei mobili classici antichi laccati lucidi, soprattutto per mobili complessi come questo ricchi di sporgenze e rientranze, è un trattamento che comporta parecchio tempo e mano d’opera, per questo motivo è più cara rispetto alla laccatura opaca.

Le lavorazioni necessarie per la finitura lucida 

Per riuscire ad ottenere un lavoro a regola d’arte sono state necessarie diverse ed impegnative lavorazioni, prima tra tutte la pulizia e carteggiatura al legno vivo per la rimozione completa del fondo bianco preesistente.

Mobili classici antichi laccati lucidi

Credenza classica antica laccata lucida

Successivamente nella nostra cabina di verniciatura si è proceduto a dare due mani di fondo poliestere.
Questa operazione è fondamentale per riempire bene ogni imperfezione ed ottenere una superficie liscia ed omogenea grazie al suo alto spessore.

Dopodichè il mobile è stato carteggiato e preparato per le mani successive, ben 6 mani di vernice lucida rossa per poterla successivamente levigare ulteriolmente e spazzolarla per lucidarla a specchio

Infine, la reale differenza tra una laccatura opaca e lucida: la fase di lucidatura, la quale prevede prima una spazzolatura con particolare flessibile a basso numero di giri ed una pasta abrasiva grana fine per levigarla ed in seguito a completare i dettagli  la lucidatura manuale a tampone.

Progetto arredamento completi

Progetto arredamento completi

 CREOCASA Milano tutte le risposte alle vostre esigenze:

Mobili nuovi e di qualità realizzati su misura, laccatura di mobili classici antichi laccati lucidi, verniciatura , rimontaggi e modifiche di mobili esistenti…

 

Cabina verniciatura milano

La cabina di verniciatura per laccare i mobili a milano

Laccare- rilaccare- restaurare porte mobili conviene?

Laccare- rilaccare- restaurare porte mobili conviene?

Laccare- rilaccare- restaurare porte mobili conviene?

 

Per dare una risposta reale bisogna analizzare bene la situazione.

  • Il valore che noi diamo ai nostri mobili su misura o porte che siano, il loro stato di conservazione.
  • Il valore di mercato sicuramente a seguito di Laccare- rilaccare- restaurare porte mobili a Milano conviene.
  • Questo perché nella grande maggioranza dei casi non supera il valore delle porte e dei mobili su misura che adeguatamente rinnovati sono nuovi, non come nuovi.

I mobili rilaccati hanno il vantaggio che hanno subito un processo di invecchiamento-stagionatura che li rende assolutamente stabili.

Costi delle porte verniciate a mano o laccate a spruzzo

La laccatura o verniciatura vicino Milano di una porta varia molto a secondo del metodo di lavoro che viene utilizzato:

  • Verniciatura sul posto a pennello  sul posto previa carteggiatura manuale della superfice della porta, conferisce alla stessa un aspetto vissuto ed irregolare il suo costo varia da 100 ai 200 euro a secondo dello stato di conservazione della porta.
  • Verniciatura manuale con trasporto della porta in laboratori, carteggiatura delle superfici con pulitrice alfine di rendere le superfici più regolari e successiva finitura a pennello che conferisce una superficie vissuta, ma più regolare il costo varia da 250 ai 350 euro.
  • La laccatura vicino Milano delle porte a spruzzo, previo decapaggio di tutta la superfice della porta, deve essere eseguita in laboratorio dà una finitura morbida e delicata  praticamente nuova. Il costo per una finitura opaca varia dai 350 ai 600euro a secondo della porta e del tipo di lavoro, se lucida spazzolata da 500 ai  900 euro

Laccare- rilaccare- restaurare porte mobili conviene conviene sicuramente per porte in tamburato di legno o legno massello senza timore di smentite.

Costi per la laccatura o rilaccatura mobili su misura vicino Milano

Laccare i mobili su misura a secondo della tipologia e del lavoro eseguito, varia in funzione del lavoro da realizzare.

  • I costi possono valutare al mq dai 44 ai 60 euro per l’opaco.
  • Per la finitura lucida il costo varia dagli 80 ai 100 euro al mq.
  • I costi di iva, trasporto smontaggio e rimontaggio sono sempre a parte.

Laccare- rilaccare- restaurare porte mobili conviene sempre.  Con dei mobili su misura in legno e di qualità.La laccatura da una nuova immagine all’ arredamento

Creocasamilano una risposta a tutte le vostre esigenze

cucine su misura

mobili su misura

pereti attrezzate-librerie