luci led nell’arredamento milano

luci led nell’arredamento milano

Luci led nell’arredamento

Le luci led nell’arredamento moderno sono sicuramente una di quelle scelte importanti.  Le luci infine  sottolineano il design minimalista e pulito di questo nuovo millennio.  Le strutture in alluminio si stanno facendo strada grazie  alla facilita d’uso, di lavorabilità. L’evidenziazione delle strutture d’alluminio con le luci led, non ultima la possibilità di un riciclo quasi infinito.

 

L’arredamento moderno le luci led

 

 

 Grazie alle alle diverse forme e dimensioni, le luci led nell’arredamento moderno sono in espansione. Le luci led  si adattano facilmente ad ogni situazione senza per questo prendere volume. Molto utili sopra i piani cucina per illuminare la zona elettrodomestici. Sottolineano le forme del design dei diversi mobili della casa,  la luce led nel arredamento moderno. Diversi elementi e i particolari più significativi dei mobili sono sottolineati dalla  luce led nel arredamento, senza per questo essere l’elemento principale. Le luci led nell’arredamento sono sopratutto caratterizzate dalle strisce led e dalla loro componentistica, che non è da banalizzare vista la diffusa proposta anche nei grossi commerciali.

 

Le caratteristiche delle luci a secondo l’applicazione

 

Ogni striscia delle luci led nell’arredamento, ha delle precise caratteristiche per soddisfare  le diverse esigenze d’applicazione. Ci sono strisce di diverse dimensioni e con un contenuto di punti led che possono aumentare per dare una maggiore intensità e continuità alla  luce. Ci sono contenitori in alluminio che funzionano anche come dissipatori di calore per le strisce led.  Luci led estremamente ridotte che in funzione della protezione in policarbonato eliminano completamenti l’effetto puntiforme ( luna park)

 Le caratteristiche delle luci a secondo l’applicazione

 

Ogni striscia delle luci led nell’arredamento, ha delle precise caratteristiche. Per soddisfare  le diverse esigenze d’applicazione, ci sono strisce di diverse dimensioni.  Il contenuto di punti led che possono aumentare per dare una maggiore intensità e continuità alla  luce. Ci sono contenitori in alluminio che funzionano anche come dissipatori di calore per le strisce led.  Luci led estremamente ridotte che in funzione della protezione in policarbonato eliminano completamenti l’effetto puntiforme ( luna park).

 

 

 

 

 

Con le luci led nell’arredamento puoi avere anche la cromoterapia

 

 La cromoterapia con le luci led nell’arredamento può essere consentita. Le luci opportunamente corredate variano in fine il colore finale. La luce a secondo della colorazione influenzano la psiche:  verde ha un effetto calmante, il violetto induce alla riflessione, il rosso eccita ecct… Gli effetti dei colori a detta dei cultori di questa pratica  sono molteplici.  Con le luci led utilizzando un quadro comando particolare si possono dare le diverse colorazioni cromatiche in modo costante.  Tutto ciò permette colori diversi di luce nei diversi ambienti dandogli atmosfere diverse.

La cromologia

 

L’uso della cromoterapia, non si deve confondere con la Cromologia (tratto da wikipedia)”Il termine “cromologia” è originato da “cromo” e “logos”, discorso (inteso anche come studio, descrizione, analisi). Questa disciplina sul colore è utilizzata in modo eterogeneo da  operatori che si occupano di settori relativi alla “psicologia del colore”. Uno studio approfondito del simbolismo psicologico del colore ( forma geometrica sintonica al colore) è stato eseguito dallo psicologo svizzero Max Lüscher ed è attinente alla Teoria dei colori di Johann Wolfgang von Goethe.”

 

 

Creocasa milano una risposta a tutte le vostre esigenze

Armadio trasformato per le nuove esigenze del figlio

Armadio trasformato per le nuove esigenze del figlio

L’armadio trasformato in falegnameria per le nuove esigenze del figlio è ormai una priorità. Ogni spazio della stanza è occupato da scaffalature provvisorie per poter riporre scarpe, vestiti ed oggetti. La camera ha un letto a soppalco in più, senza soddisfare le reali neccessità del figlio che cresceva. Quando aveva comprato la cameretta, gliela avevano consigliata anzitutto perché in promozione senza pensare al futuro.

 

Le esigenze di vendita dei mobili non creano l’ambiente giusto

 

Spesso chi vende è infine distolto dalla reale soluzione.  Il nostro cliente è colpito sopratutto dalle immagini e dai colori degli ambienti ed facile indurlo a scelte sbagliate basate sulla fiducia anzitutto nel venditore. Chi vende ha una grossa responsabilità nei confronti del cliente e deve dare i giusti consigli enumerando le reali esigenze del cliente. Oggi a distanza di qualche anno ci ritroviamo a modificare la stanza con un armadio trasformato per soddisfare dunque le esigenze intriseche. Non aver saputo consigliare  dunque il cliente in modo soddisfacente mina la sua fiducia.

 

L’armadio trasformato per dare la giusta risposta va ponderato

 

Dare la giusta risposta ad un errore di partenza ci impone dunque di dare una soluzione di qualità perché dobbiamo risolvere gli errori precedenti. Quindi prima di iniziare i lavoro và analizzata la situazione elencando gli errori per confrontarli con la nuova soluzione. Nella cameretta esistente sono presenti due letti di cui uno a soppalco. Letti  che invadevano spazio senza un reale utilizzo. In questo modo diminuiva inoltre lo spazio armadio. Poi il tutto era inoltre supportato da una scaletta mai utilizzata che toglieva ulteriore spazio.

 

Come creare l’armadio trasformato

Innanzitutto creare degli spazi facilmente utilizzabili in profondita e facili da gestire per la ricerca. Dei cassetti nella parte bassa in cui riporre dunque con facilità scarpe in quantità, camice o maglioni. Poi nella parte alta l’armadio trasformato sara dotato di un ampia appenderia con del servetto per avere tutto a portata di mano.

 

Creocasa MIlano una risposta a tutte le vostre esigenze

Armadio come modificarlo: alzarlo, ridurlo, abbassarlo

Armadio come modificarlo: alzarlo, ridurlo, abbassarlo

Armadio come modificarlo è il fulcro di questo articolo

Armadio come modificarlo: alzarlo, ridurlo, abbassarlo

Armadio come modificarlo bene

Come potete notare l’ampliamento dell’armadio è di una colonna a sinistra la cui anta e molto simile alle esistenti

Armadio come modificarlo: alzarlo, ridurlo, abbassarlo ne vale la pena? Sicuramente, se  è di qualità ,ma anche se il mobile è di truciolare, perché ha perso tutta la formaldeide contenuta. Un mobile senza formaldeide rinnovato è più sano, di un mobile nuovo dello stesso materiale. L’armadio come modificarlo dando la sensazione che nulla è cambiato. Le modifiche sono da realizzare in falegnameria avendo cura di fare attenzione ai dettagli. Di eliminare tutti quegli elementi che inquadrano l’armadio ad una certa misura e lo limitano nell’ampliamento. L’armadio sopra fotografato sarà pure innalzato ad apparire una fascia di chiusura in quattro sezioni con antine a ribalta.

Con il colore si risolvo diverse problematiche.

Con la rilaccatura totale dei mobili si rende l’immagine più uniforme eliminando le differenze. Avere un buona cabina di verniciatura  toglie le eventuali differenze, la colorazione dei mobili influisce anche nella forma finale.

Modificare è frutto anche della Crisi

Anche la crisi a contribuito alla scelta delle modifiche mirate.In questi tempi di crisi generalizzata è diventata la nuova moda modificare e rilaccare. Le persone sempre più spesso ritrovandosi i vecchi mobili ,vuoi per la nuova moda del modernariato. Vuoi che prima i mobili venivano realizzate a regola d’arte e avendole in casa da anni si affezionano agli arredamenti. Cercano nuove soluzioni nel rinnovare l’arredamento a milano con l’immagine vintage che tanto piace alle nuove generazioni. Poi sempre più spesso tutti i mobili sono da modificare in altezza profondità e larghezza, basta contattarci.

Anche la cucina è soggetta al rinnovamento

Rinnovare la cucina a milano risparmiando, è questo che molte persone vorrebbero realizzare  .Oggi in periodo di crisi si fanno scelte più ponderate, chi deve realizzare una nuova cucina la vuole robusta, che duri nel tempo e che sia facilmente modificabile; chi ne ha già una valida  vuole cambiare l’aspetto alla cucina risparmiando. L’ambiente cucina è maggiormente sottoposto all’usura del tempo, perché il 50% del nostro tempo lo passiamo in cucina a cucinare, preparando il pranzo o la cena, consumando la colazione e se l‘ambiente è sufficientemente grande a vivere anche il magico momento in cui tutti si ritrovano attorno al tavolo a perpetuare il magico rito del cibo in famiglia.

Scaletta lavori per rinnovare la cucina a milano

  1. Realizzazione di piano rivestito in gres porcellanato
  2. Sostituzione cerniere
  3. Sostituzione maniglie o laccatura
  4. Revisione della struttura e riparazioni
  5. Carteggiatura e laccatura di tutta la cucina
Creocasa Milano una risposta a tutte le vostre esigenze

Specchio come metterlo anche sull’armadio o porta

Specchio come metterlo anche sull’armadio o porta

Specchio come metterlo anche sull’armadio o porta? Cerchiamo di dare una risposta alla domanda che spesso i nostri clienti ci pongono in falegnameria. Lo specchio è uno di quegli accessori che in una casa non manca mai e spesso dobbiamo trovare il modo di applicarlo in modo corretto. L’utilità dello specchio è ormai confermata: per farsi la barba, per pettinarsi, per provare un vestito, per vedere nelle parti nascoste senza piegarsi. Come incollarlo correttamente su di una parete, su di una nicchia nelle piastrelle, su una porta o l’anta di un armadio bisogna tener conto di alcune regole.

Materiale per fissare lo specchio

 Specchio come metterlo anche sull’armadio o la porta occorrono i materiali giusti per la successiva posa.

Un pannello di compensato dello giusto spessore per metterlo nelle nicchie delle piastrelle e portarlo a filo delle stesse.

Un rotolo di biadesivo meglio quello con la spugnetta interna che aderisce meglio anche in presenza di una superficie non perfetta.

Del silicone neutro, perchè il silicone acetico rovinerebbe lo specchio macchiandolo.

 

Specchio da incollare nella nicchia delle piastrelle per averlo a filo

Per mettere lo specchio nelle nicchie delle piastrelle è meglio inserire una dima perfettamente in squadra durante la piastrellatura che ci dà una quadratura. Per poi inserire lo specchio è utile in base alle spessore dellla piastrellatura mettere un compensato dello spessore per compensare lo specchio ed averlo a filo.

Specchio come incollarlo anche sull’armadio sospeso o porta

 

Per incollarlo bisogna poi procedere in questo modo ed averlo immediatamente posizionato.

  1. Solo per le ante, controllare che ci siano sufficienti cerniere che possano sopportare il peso dello specchio
  2. Fissare il biadesivo in verticale sullo specchio dividendolo in tre, quattro parti il biadesivo viene posto in verticale per avere una ventilazione che indurire il silicone.
  3. Mettere il silicone neutro dietro lo specchio senza esagerare se no, in questo caso delle ante potrebbero inacarsi.

 

Creocasa milano una risposta a tutte le vostre esigenze

Armadio con passerella e ringhiera

Armadio con passerella e ringhiera

Armadio con passerella e ringhiera.

Armadio con passerella, una settimana fa per la Signora Angela che ha un box/laboratorio stupendo, alto circa quattro metri. La signora ci ha chiesto di risolverle il problema dell’arredamento creando dei mobili nella nostra falegnameria.  Tali mobili che le permettano di riporre i diversi oggetti conservati all’interno del laboratorio. La soluzione con tale mobile deve consentire sia di riporre tutti gli oggetti. Inoltre che possa aiutare ad  accedere alle finestre che sono molto in alto (per poterle aprire e farne la pulizia e la manutenzione).

Abbiamo perciò deciso di realizzare l’arredamento con un guardaroba con passerella e ringhiera.   La soluzione particeltato laminato bianco con una struttura da 25 mm. di spessore per renderla economica. Realizzata  elle sui due lati dove sono disposte le finestre, collegata al soppalco esistente per avere l’accesso.

 

Struttura economica con base in legno marino                                                                                                                                           

Tale struttura è una struttura economica e robusta. La base della struttura in legno ci consente di realizzare il guardaroba con passerella e ringhiera per poterlo caricare senza alcun problema. Un 60% degli armadi saranno realizzati con ante scorrevoli chiuse, un 20% con ante a vetri trasparenti.  Il marito ha una grossa collezione di soldatini di piombo e modellini che vuole esporre. La rimanente parte sarà invece  a giorno con mensole tipo libreria. Sovrastante tale armadio di 45 cm. di profondità, adeguatamente fissato alle pareti, verrà posizionata una passerella. Tale camminamento in multistrato di pino larga cm. 70/80 e di spessore cm. 3 con dei montanti ogni due metri collegati al soffitto.  Ciò permetterà il fissaggio di una ringhiera a listoni di legno di pino spessore cm. 3 e collegata alla ringhiera esistente del soppalco. Da tale soppalco creeremo un accesso alla passerella sovrastante l’armadio.

A completamento di questo, sotto la zona scala di accesso al soppalco, verrà realizzato un armadio sottoscala .

Con piccoli accorgimenti abbiamo così risolto il problema dell’arredamento del laboratorio della Sig.ra  Angela. Con un po’ d’ingegno, cercando di soddisfare le esigenze della nostra cliente,  realizzeremo nella nostra falegnameria a Milano un arredamento pratico ed economico. Creo Casa Via Fornace Cavallino,7  Opera Milano

 

Creocasa Milano una risposta a tutte le vostre esigenze

Armadio sospeso realizzato profondità 50cm  su misura

Armadio sospeso realizzato profondità 50cm su misura

Armadio sospeso realizzato profondità 50cm  su misura

Armadio sospeso realizzato profondità 50 cm  su misura. Tale armadio guardaroba doveva avere una profondità ridotta per rispondere alle necessità di ingombro di un ingegnere. Solitamente quando si parla di un ingegnere si pensa a un figura maschile, ma in questo caso è una donna con raro e raffinato gusto per l’arredamento. L’armadio  doveva avere le dimensioni di 50 x 190 x 2,80 cm .  Con le attrezzature interne per l’ingresso, al peso proprio, c’era da aggiungere quello del contenuto. La composizione è realizzata come guardaroba completamente in legno con una spalla laterale della spessore di 5 cm e sollevata da terra di cm 60.   Le sue dimensioni possono variare a secondo delle reali necessita. La sua realizzazione  su misura nella falegnameria di Creocasa.

 

Suddivisione interna dell’armadio

La suddivisione interna è stata cosi concordata in tre colonne verticali di h 190.  Due larghe 110 ed una da 55 cm con alla base dei cassetti h 20 cm. Tali cassetti alla base dell”armadio creano come una trave di irrigidimento che sostiene ed unisce l’armadio.  Nelle colonne dell’armadio guardaroba l’appenderia per i capi più alti giustificherebbe l’introduzione di un servetto. Il servetto un accessorio che è come un ascensore per gli abiti. Tali modifiche sono possibili grazie alla falegnameria interna,

armadio sospeso profondità 50

prove di montaggio in falegnameria del armadio sospeso in legno senza senza ancoraggi al muro

 Accorgimenti per realizzare una struttura portante leggera e robusta

La spalla e la mensola portante sono realizzate in tamburato con anima interna in listelli di legno. L’armadio sospeso in listellare di legno impiallaciato noce tanganika. Le cassettiere interne sono in multistrato di betulla. L’armadio sospeso quasi etereo sarà appoggiato sul retro con un fondo di cm 3 di spessore su cui saranno fissati dei tubolari con un fondo a T per conferire una maggiore rigidità alla mensola a sbalzo da cm 50. L’armadio sospeso guardaroba sara appeso al muro mediante tasselli, con tassello chimico qualora servisse per conferirgli una maggiore resistenza. La dimensione dei tasselli è calcolata in funzione anche del sovracarico accidentale per meglio garantire la sicurezza.

Una soluzione più leggera con un immagine minimalista

 Certo che un armadio sospeso da terra, da un idea di fluttuante. Armadio in cui la leggerezza del arredamento è prevalente rispetto al volume del mobile. Tale soluzione è messa ancora più in evidenza dalla mensola a sbalzo.  Il vuoto al disotto  evidenzia ancora di più l’etericità di questa soluzione. in questo caso  perde la dimensione dell’armadio classico, diventa un elemento sospeso.  Creocasa in falegnameria realizza su misura il vostro design con una qualità elevata.

Creocasa Milano una risposta a tutte le vostre esigenze