Mobile sospeso bagno

Mobile sospeso bagno

Mobile sospeso bagno, un pò per l’immagine, un pò per praticità. Questa una delle soluzioni è sempre più scelta nella casa degli Italiani. I mobili sospesi possono essere realizzati in falegnameria in un unico elemento. Con lavelli sopra piano,sottopiano o d’appoggio con il piano di lavoro in marmo, okite, pietra o addirritura legno. La scelta della tipologa del mobile sospeso bagno è dettata dai gusti personali.  Se all’ interno è presente la lavatrice possono esserci dei limiti, vista la vibrazione durante la centrifuga che speriamo di risolvere a breve.

mobile bagno su misura sospeso, mobile sospeso bagno

mobile bagno su misura in legno marino laccato

Mobile sospeso bagno scomposto

In alcuni casi per esigenze di immagine e designi l mobili bagno può essere ulteriormente Scomposto, quasi a sottolineare un ulteriore fluttuazione degli elementi. Il piano di lavoro sospeso ed indipendente dal vero e proprio mobile contenitore conferisce a questa composizione un immagine unica e leggera. Quà da creocasa in falegnameria a Opera ( milano) i piani di lavoro li realizziamo in legno robusti e leggeri. Tali piani sono sopratutto resistenti all’acqua, selezionando le diverse essenza marine.

 

Tutti i mobili sospesi alla ricerca del cordolo obelicale

Sospese possono essere le cucine , gli armadi  e qualunque mobile vogliamo rendere leggero liberandolo dalla forza di gravità. Tutto ciò per confermare e riaffermare che l’uomo ricerca la propria identità nel cosmo.Puoi scegliere una soluzione sospesa per tutti i mobili che compongono anche gli altri ambienti . In alternativa con  alcuni moduli  a contatto con il pavimento creando un interessante gioco di vuoti e pieni come in una scacchiera. Creocasa per dare forza ed efficacia alle proprie soluzioni. Alle proprie basi, ha preferito dare continuità al fondo fino a terra creando un unico piede aderente al muro. Tale soluzione conferisce alla composizione una grande solidità , mantenendo inalterata la sua levitazione nel vuoto.

Creocasa milano una risposta a tutte l vostre esigenze

luci led nell’arredamento milano

luci led nell’arredamento milano

Luci led nell’arredamento

Le luci led nell’arredamento moderno sono sicuramente una di quelle scelte importanti.  Le luci infine  sottolineano il design minimalista e pulito di questo nuovo millennio.  Le strutture in alluminio si stanno facendo strada grazie  alla facilita d’uso, di lavorabilità. L’evidenziazione delle strutture d’alluminio con le luci led, non ultima la possibilità di un riciclo quasi infinito.

 

L’arredamento moderno le luci led

 

 

 Grazie alle alle diverse forme e dimensioni, le luci led nell’arredamento moderno sono in espansione. Le luci led  si adattano facilmente ad ogni situazione senza per questo prendere volume. Molto utili sopra i piani cucina per illuminare la zona elettrodomestici. Sottolineano le forme del design dei diversi mobili della casa,  la luce led nel arredamento moderno. Diversi elementi e i particolari più significativi dei mobili sono sottolineati dalla  luce led nel arredamento, senza per questo essere l’elemento principale. Le luci led nell’arredamento sono sopratutto caratterizzate dalle strisce led e dalla loro componentistica, che non è da banalizzare vista la diffusa proposta anche nei grossi commerciali.

 

Le caratteristiche delle luci a secondo l’applicazione

 

Ogni striscia delle luci led nell’arredamento, ha delle precise caratteristiche per soddisfare  le diverse esigenze d’applicazione. Ci sono strisce di diverse dimensioni e con un contenuto di punti led che possono aumentare per dare una maggiore intensità e continuità alla  luce. Ci sono contenitori in alluminio che funzionano anche come dissipatori di calore per le strisce led.  Luci led estremamente ridotte che in funzione della protezione in policarbonato eliminano completamenti l’effetto puntiforme ( luna park)

 Le caratteristiche delle luci a secondo l’applicazione

 

Ogni striscia delle luci led nell’arredamento, ha delle precise caratteristiche. Per soddisfare  le diverse esigenze d’applicazione, ci sono strisce di diverse dimensioni.  Il contenuto di punti led che possono aumentare per dare una maggiore intensità e continuità alla  luce. Ci sono contenitori in alluminio che funzionano anche come dissipatori di calore per le strisce led.  Luci led estremamente ridotte che in funzione della protezione in policarbonato eliminano completamenti l’effetto puntiforme ( luna park).

 

 

 

 

 

Con le luci led nell’arredamento puoi avere anche la cromoterapia

 

 La cromoterapia con le luci led nell’arredamento può essere consentita. Le luci opportunamente corredate variano in fine il colore finale. La luce a secondo della colorazione influenzano la psiche:  verde ha un effetto calmante, il violetto induce alla riflessione, il rosso eccita ecct… Gli effetti dei colori a detta dei cultori di questa pratica  sono molteplici.  Con le luci led utilizzando un quadro comando particolare si possono dare le diverse colorazioni cromatiche in modo costante.  Tutto ciò permette colori diversi di luce nei diversi ambienti dandogli atmosfere diverse.

La cromologia

 

L’uso della cromoterapia, non si deve confondere con la Cromologia (tratto da wikipedia)”Il termine “cromologia” è originato da “cromo” e “logos”, discorso (inteso anche come studio, descrizione, analisi). Questa disciplina sul colore è utilizzata in modo eterogeneo da  operatori che si occupano di settori relativi alla “psicologia del colore”. Uno studio approfondito del simbolismo psicologico del colore ( forma geometrica sintonica al colore) è stato eseguito dallo psicologo svizzero Max Lüscher ed è attinente alla Teoria dei colori di Johann Wolfgang von Goethe.”

 

 

Creocasa milano una risposta a tutte le vostre esigenze

mobile bagno con anta a scorrere

mobile bagno con anta a scorrere

Mobile bagno con anta a scorrere

Mobile bagno con anta a scorrere, detto così sembra uno dei tanti lavori realizzati . Dobbiamo soffermarci su questo mobile in particolare dove l’anta a scorrere è sopra il piano di lavoro e il lavello è in appoggio. Spesso in presenza di un lavello in appoggio, l’apertura di eventuali ante risulta impossibile, se non sopra la maggior quota del lavello presente. Voler fare una colonna larga 110 cm ad angolo con la base lavello, qualche problema ce lo pone. Tale situazione fa emergere la necessità di un mobile bagno con anta a scorrere. Con la falegnameria realizzeremo questo mobile bagno dai molteplici aspetti in legno marino. Dare spazio per le nostre esigenze di riporre Scarpe, carta igienica, asciugamani sono una delle nostre maggiori priorità.   Qua la precedenza di realizzare un colonna, un mobile bagno con anta a scorrere e battente,  che aumenti la capacità di capienza.

 

mobile bagno con anta a scorrere e battente

mobile bagno in multi strato marino,con base lavello con due cassetti e un cestone con lavello soprapiano, con colonna ad angolo 110 x 37 x 224 cm con doppio sistema di apertura a scorrere e battente ottimizzando il contenimento

 

Il mobile bagno con anta a scorrere e battente, non solo contenitivo!

mobile bagno con anta scorrere sul piano

aprirla sul piano non è possibile data la presenza del lavabo d’appoggio di qua la soluzione

 

 

Il mobile non deve soddisfare solo la capacità di contenere, ma deve anche apparire essere bello ed equilibrato. Il design di questo arredamento per il bagno deve essere creativo e le sue linee pulite fondersi con l’ambiente circostante. Creocasa all’interno della propria falegnameria realizza alcuni mobili in cui l’attenzione per quello su cui si sta lavorando è la base.  Il carattere del mobile da Creocasa è dato dal idea di partenza, che  determina un design nuovo, dato dalla ricerca e dalla funzionalità. Quella funzionalità che solo una falegnameria artigiana può realizzare, curando  l’arredamento pezzo per pezzo con un controllo minuzioso della qualità finale.

 

 

 

La cura del dettaglio fa funzionare il mobile bagno con anta a scorrere

mobile bagno con anta a scorrere a destra

un mobile bagno che sorprende chi lo utilizza che con l’anta a scorrere trova nuovi altimenti inutilizzati

 

 

Per utilizzare lo spazio sopra piano bisognava trovare una di quelle  idee ovvie e di buon senso che possono anche sembrare banali . Queste idee Invece sono frutto di esperienza e di una certa genialità nascosta che salta fuori quando uno meno se la aspetta.

 

Per risolvere con le ante a scorrere

 

Solitamente le ante a scorrere sono due, ma in questo caso l’anta è unica parte a 80 cm da terra scorrendo davanti ad un’anta battente. Anta battente che permette l’accesso alla parte bassa della colonna con anta scorrevole che è cieca e solo così è accessibile ed utilizzabile. il piani di lavoro de mobile bagno sono in gres porcellanato, un materiale dalle caratteristiche sorprendenti.

 

 

Creocasa Milano una risposta a tutte le vostre esigenze

Bagno nuovo con boiserie in legno marino senza opere murarie

Bagno nuovo con boiserie in legno

marino senza opere murarie.

Bagno nuovo con boiserie in legno marino senza opere murarie. Spesso ci capita di dover realizzare i bagni cercando di ridurre al minimo le opere murarie senza creare i disagi dovuti alle macerie e alla polvere. A milano tre tutti i bagni sono stati realizzati quasi in modo industriale e prefabbricato con pareti rivestite in piastrelle su di un lato. Con un rivestimento in formica pesante da 8 mm di spessore che crea muretti e colonne per contenere tutte le tubazioni di carico e scarico.  La distribuzione dei diversi sanitari dietro le pareti di formica con un top per il lavabo sopra-piano dava  una fredda  sensazione.  il rifacimento del bagno con una boiserie resistente all’acqua creando in contemporanea l’arredamento  con qualcosa di molto caldo con una diversa atmosfera .

Bagno nuovo con boiserie in legno marino, anche una risorsa per risparmiare

La  boiserie è anche una risorsa per risparmiare nel bagno a Milano ed  è un soluzione nuova ed elegante. Bagno nuovo con boiserie in legno marino senza opere murarie per completare il bagno.  Volendo rinnovare l’arredamento e l’impianto del bagno,  si vogliono ridurre al minimo i lavori edili nel ambiente in cui si vive. il bagno limitandossi all’ impianto idralico ed elettrico ,senza lunghe demolizioni fonti di polveri e disagi  rende lo spazio più brioso e traspirante.  Alternativo senza ripetere i soliti stereotipi dei bagni completamente rivestite di piastrelle che aumentano i fenomeni di condensa . Bagno nuovo con boiserie in legno marino facendo respirare le murature perimetrali, dando un aspetto più caldo ed accattivante.

Bagno nuovo con boiserie in legno marino con boiserie una risorsa per risparmiare si può intervenire in ogni situazione, siano classiche o moderne. Con la boiserie reinventare gli spazi, realizzare bagni riducendo al minimo i lavori edili

Rivestimento con boiserie

Dopo diverse riflessioni gli proposi una boiserie perimetrale in legno e come legno resistente all’acqua e che avesse anche un buon risultato estetico scelsi l’okume con il noce tanganika,che comunque avrebbero dato anche un buon rapporto qualità prezzo.

rivestimento bagno in legno marino marino, bagno nuovo con boiserie in legno

bagno con boiserie in legno marino, con mobile bagno abbassamento in legno e specchiera con cornice

LA realizzazione del rivestimento in legno poteva anche essere laccata di tutti i colori della gamma dei colori ral

Piani legno resistenti all’acqua

Piano in legno per lavabo da appoggio realizzato in massello di Okumè, profondità 55 cm e frontale con spessore 5 cm.  Il piano è privo di appoggi e si regge esclusivamente su dei listelli tassellati alle pareti e avvitati sotto il piano.
L’Okumè è un legno estremamente resistente all’acqua, impiegato anche nella nautica per la realizzazione dell’arredamento per imbarcazioni. Da Creocasa lo utilizziamo per realizzare i nostri arredo-bagno e le cucine su misura, in maniera tale che  la presenza d’acqua non danneggi il mobile.

 

Piano lavabo da appoggio

Piano in legno per lavabi da appoggio

 

In commercio la maggior parte dei mobili per il bagno sono realizzati in truciolare nobilitato. Il truciolare è protetto da uno strato superficialmente  impermeabile, alla lunga il materiale si danneggia. Il massello di okumè o il multistrato marino invece resistono all’acqua e non danno problemi di nessun tipo nei nostri mobili su misura.

Piano legno per lavabo da appoggio

Piano appoggio in legno per lavabo

 

La profondità del piano di appoggio in legno dipende dal tipo di lavabo che si decide di installare. In genere i lavabi da appoggio possono essere liberi o da siliconare alla parete, quindi possono sporgere in misura maggiore

 Smontaggio sanitari e sostituzione rubinetterie

Bagno nuovo con boiserie in legno  realizzando il lavoro di rivestimento con le boiserie c’è stata la necessità di smontare tutti i sanitari e le rubinetterie .i sanitari sono stati puliti dal calcare e sanificati . Le rubinetterie che comunque avevano qualche problema sono state completamente sostituite con tutti i sifoni ed attacchini.  Contemporaneamente abbiamo realizzato il mobile bagno con la specchiera in linea con il rivestimento, con top in noce tanganika e ante in okumé. Pure il contro soffitto in alluminio è stato sostituito,con un abbassamento lineare in legno.

 

Creocasa Milano una risposta a tutte le tue esigenze

 Contattaci per le tue realizzazioni

Caldaie a Gas ristrutturazione e arredamento della casa

Caldaie a Gas ristrutturazione e arredamento della casa

Caldaie a Gas ristrutturazione e arredamento della casa

Le caldaie a gas

Le caldaie a gas murali rappresentano una soluzione conveniente ed efficiente nell’ambito delle riqualificazioni di impianti.
La regolazione climatica consente un funzionamento non a temperatura fissa, ma in base alle condizioni climatiche esterne, assicurando così un notevole comfort nel ambiente e ridotti consumi energetici.

Caldaie a Gas Ecologiche

Tra le caldaie a gas, la caldaia a condensazione non solo è più conveniente, perché a lungo andare ti fa risparmiare, ma attualmente, potete beneficiare della detrazione del 65% dall’Irpef dei costi per la sostituzione di una caldaia a gas convenzionale con una caldaia a gas a condensazione. Così già risparmiate sul costo di acquisto e tutto sommato non c’è più grande differenza tra il prezzo di una caldaia a gas convenzionale e una a condensazione,sostituire la caldaia durante la ristrutturazione della casa significa avere l’acqua calda dei sanitari e la gestione del riscaldamento in modo ottimale .

 

caldaia a gas

schema caldaia a gas ad alto rendimento

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gli incentivi per la ristrutturazione edilizia e la riqualificazione energetica con le nuove e moderne caldaie a gas ecologiche sono stati prorogati a tutto il 2014, c’e un altro anno di tempo per rinnovare la casa e darle un nuovo indirizzo energetico. alcuni portali di informazione edilizia hanno lanciato sondaggi di opinione tra gli italiani: quanto spendereste e per sistemare cosa?

Si è visto come gli italiani spenderebbero volentieri e subito per ristrutturare il bagno (29%), la cucina (26%) e gli infissi. La riqualificazione energetica non ha ancora fatto breccia nel cuore del nostro popolo ma un buon 23% la prenderebbe in considerazione  subito. Pochi invece quelli che spenderebbero per pavimenti e ai tetti.

Parlando invece di impianti di riscaldamento,con caldaie a gas  un 35% dichiara di voler migliorare e anche sostituire senza problemi e più o meno la stessa percentuale investirebbe nel nuovo e studiato arredamento di casa sopratutto funzionale e duraturo magari realizzato in una falegnameria artigiana.  Gli italiani sono persone concrete e realisti  puntano sulla funzionalita poco sulla scenografia moltissimo sul benessere di casa, accantonando magari facciate e balconi in favore della ristrutturazione del bagno,  dell’ adeguamento sanitario della cucina o della cucina su misura realizzata in falegnameria cucina e riscaldamento con caldaie a gas efficienti e senza sprechi. Questo si spiega anche con l’età del nostro Paese, che presenta molte città storiche con edifici antichi e poco attrezzati con i comfort. Eppure la città che investirebbe più di tutte nel rinnovo casa non sono i piccoli paesi di montagna, ma la moderna Napoli (20%), Roma (15%) e solo dopo dalle grandi metropoli come Milano e Torino.

Consulenze dall’architetto per le pratiche per le detrazioni fiscali