Scarpiere, le migliori soluzioni per fare ordine in casa

scarpiere

Non ci si pensa mai, ma quando in famiglia si è in tanti può capitare che il numero di scarpe presente in casa aumenti in maniera esponenziale, ponendo il problema di dove sistemarle in maniera ordinata. Le scarpiere possono diventare quindi, oltre che un complemento utilissimo, anche un vero e proprio elemento d’arredo che si inserisce in maniera armonica nell’ambiente, senza bisogno di nasconderlo. Il posto migliore in cui posizionarla sarebbe l’ingresso di casa, in modo da togliere subito le scarpe e preservare l’igiene dei nostri spazi. Le soluzioni possono però essere tante e dipendere dai nostri spazi e dalle nostre esigenze.

Cosa considerare nella scelta della scarpiera?

Oltre che il punto in cui andrà collocata, che determinerà una serie di caratteristiche della scarpiera, bisogna considerare anche il numero dei ripiani presenti, in modo da capire se può contenere un numero sufficiente di scarpe rispetto alle nostre esigenze. Ci sono poi scarpiere alte e basse, aperte e chiuse, ultraslim da sistemare dietro ad una porta oppure a forma di panca, da collocare in un angolo dell’ingresso. Bisognerà poi valutare il colore e il materiale in cui sono composte, in modo da inserirle in maniera armonica nel nostro ambiente; insomma, la scelta è davvero vasta!

Le principali tipologie di scarpiera

Le scarpiere per le nostre case possono essere di mille tipi: sobria in modo che “scompaia” oppure ultra colorata, a specchio oppure aperta con le scarpe in mostra, bassa o larga, chiusa da ante oppure con un pratica rastrelliera che renda semplice sceglierle e prenderle quando servono. Si può persino pensare ad una scarpiera fai da te, super personalizzata in base alle nostre esigenze! In commercio possiamo comunque trovare diverse tipologie di proposte:

  • scarpiere in cui le scarpe sono esposte come in un negozio, su lunghe mensole in legno, in metallo o addirittura in muratura. È una soluzione adatta a chi ha davvero molto spazio. Si può collocare questo tipo di scarpiera in un ambiente chiusa, magari in un ripostiglio o in una cabina armadio. Le scarpe saranno tutte a vista, pronte da scegliere al bisogno;
  • scarpiere salvaspazio in un sottoscala. Se avete una scala che dall’ingresso porta ai piani superiori, perché non utilizzare il vano sottoscala per riporre le scarpe e magari anche i cappotti? Sfrutterete uno spazio che altrimenti rimarrebbe inutilizzato! In questo caso, però, molto probabilmente avrete bisogno di una soluzione su misura che sfrutti ogni centimetro di spazio;
  • scarpiere a scomparsa per chi non ama averle in mostra. In questo caso potete sfruttare un vano, una nicchia o addirittura la struttura del letto per una piccola scarpiera a scomparsa in cui riporre le scarpe che usate più spesso;
  • mensole decorative, poste a diverse altezze e con diverse dimensioni, in modo che diano dinamismo e movimento all’ambiente in cui sono poste. Potrete riporre in maniera ordinata molte paia di scarpe, in bella vista o nelle loro scatole;
  • scarpiere strette e alte che riescono ad inserirsi ovunque ci sia uno spazio da ottimizzare: tra la finestra e il letto, di fianco ad un armadio, in un angolo del bagno o dell’ingresso. Potete scegliere una soluzione aperta o con ante, in base alle vostre preferenze e al posto in cui la collocherete;
  • se avete la fortuna di avere una cabina armadio, una delle soluzioni più desiderate in assoluto, potete arricchirla con una scarpiera studiata ad hoc in modo che questo ambiente possa contenere anche le vostre scarpe. Anche in questo caso probabilmente vi servirà una soluzione su misura che soddisfi al cento per cento le vostre esigenze, sfruttando ogni centimetro di spazio;
  • una scarpiera che funga anche da sedile o da panca. Magari con un sedile imbottito che vi consenta di sedervi per togliervi le scarpe prima di riporle nel vano sottostante;
  • scarpiere in stile rustico, magari fai da te e ricavate da pallet e altri materiali di recupero. Non dimenticate, però, che si devono inserire in maniera armonica nell’ambiente, abbinandosi al resto dell’arredamento;
  • scarpiere di design: qui la scelta è quasi infinita e dipenderà solo dai vostri gusti e dalle caratteristiche del vostro ambiente!

Avete scelto la scarpiera più adatta per la vostra casa? Noi di Creo Casa possiamo darvi qualche utile consiglio!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • info@example.com
  • 6701 Democracy Blvd, Suite 300, USA