Stile scandinavo in casa, tante idee per ogni ambiente

stile scandinavo

Linee semplici, finiture in legno e colori chiari e luminosi sono i tratti distintivi dello stile scandinavo in casa, che ha il pregio di rendere i vostri spazi visivamente più grandi. Non è tutto: con i giusti dettagli riuscirete a creare quell’atmosfera intima e minimale che caratterizza le case del Nord Europa.

I materiali dello stile nordico

Il materiale che più di tutti simboleggia lo stile scandinavo in casa è senza dubbio il legno, dal buon potere isolante ma soprattutto capace di dare un’atmosfera calda e accogliente ad ogni ambiente. Potete usarlo ad esempio per il parquet, che può essere in legni chiari come il rovere sbiancato, dall’effetto luminosissimo e raffinato, oppure in pino, in larice o in frassino, dai toni più caldi. L’idea è che questi elementi in legno non debbano essere perfetti, ma mostrare senza paura tutte le imperfezioni naturali del legno senza ricorrere a intagli e decorazioni. Il legno, anche in versione bianca o naturale, può essere usato anche per i mobili, che dovranno avere uno stile semplice e funzionale. E cosa ne dite di usare il legno anche per rivestire le pareti?

I colori per una casa in stile nordico

Sappiamo bene che nei Paesi del Nord Europa le giornate invernali sono caratterizzate da poche ore di luce. Proprio per questo le case di queste zone hanno la particolarità di lasciare entrare tutta la luce naturale possibile e di amplificarla al massimo. I colori utilizzati dovranno quindi essere chiari e luminosi, con una predominanza del bianco in tutte le sue sfumature, dalle più calde alle più fredde. Si può usare sia per le pareti che per i rivestimenti e i mobili, spezzandolo con altri colori, ma senza esagerare con i toni molto brillanti e vivaci, che non sono tipici di questo stile. Si possono usare ad esempio l’azzurro e il verde nelle loro tonalità più chiare e pastello, qualche tocco di giallo senape, ad esempio per tessuti, cuscini o stampe, e il nero per dettagli e rifiniture a contrasto. Via libera anche al grigio, evitando però le varianti metallizzate, magari accostato al rosa cipria. Questi colori, usati sapientemente e senza abbinarne troppi nello stesso ambiente, hanno il pregio di rendere gli ambienti più luminosi e visivamente più grandi.

E le decorazioni?

Anche le fantasie e le decorazioni scelte sono importanti per dare un tocco nordico ai nostri ambienti in stile scandinavo. Anche queste dovrebbero essere ispirate alla natura, ai suoi elementi e ai suoi colori. Si possono scegliere ad esempio foglie, fiori, animali della foresta, paesaggi boschivi, magari innevati, oppure fiocchi di neve e creature mitologiche. Potete inserire tutti questi elementi in stampe e quadri, ma anche usarli per impreziosire tessili e cuscini oppure per pochi oggetti ben scelti. Ricordate: lo stile scandinavo è molto minimal, quindi non dovreste caricare i vostri ambienti di oggetti e soprammobili! Sono adatte anche le fantasie geometriche come piccoli triangoli in colori a contrasto, pois o rombi, da scegliere per tessili e carte da parati.

I mobili dello stile scandinavo

Ne abbiamo già accennato: i mobili in stile nordico hanno linee pulite e semplici, sono sobri e funzionali. Le loro forme così essenziali e i materiali naturali di cui sono composti si inseriscono alla perfezioni negli ambienti sobri che caratterizzano questo stile amatissimo in tutto il mondo, semplice e accogliente al tempo stesso. Ci sono alcuni complementi d’arredo in particolare che richiamano tutto il fascino di questi Paesi. Si può puntare ad esempio su divani e poltroncine in stile scandinavo oppure su sedie dalle linee pulite e con gambe e dettagli in legno naturale. Anche la disposizione dei mobili, nello stile nordico, ha come principali diktat la ricerca dell’armonia e della luminosità. Una delle difficoltà maggiori potrebbe essere quella di trovare il giusto equilibrio creando un ambiente che non sia ingombro di mobili ma che non appaia neppure troppo spoglio.

I dettagli dello stile scandinavo in casa

Come per tutti gli stili d’arredamento, sono i dettagli a fare la differenza. In questo caso, però, non devono essere troppi! Scegliete colori e materiali tipici di questo stile e sarete già a buon punto nel caratterizzare il vostro ambiente. Pochi elementi ben scelti faranno il resto. Potete scegliere una libreria dalle linee leggere che occupi anche un’intera parete e delle lampade da posizionare strategicamente per illuminare i punti forti della stanza. Vanno bene anche stampe che riprendano e integrino i colori degli arredi e tante candele che diano un tocco intimo e rilassante alla vostra stanza. Plaid e cuscini in materiali morbidi e colori tenuti faranno il resto. Non dimenticate nemmeno qualche pianta che dia un tocco di colore qua e là!

Avete deciso che lo stile scandinavo fa per voi? Noi di Creo Casa siano disponibili per darvi qualche consiglio su come rendere unica la vostra casa!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.