BONUS MOBILI  

Mancano pochi mesi alla fine del 2018 e possiamo ancora approfittare del bonus mobili. Il bonus mobili ci permette di acquistare fino a €.10.000 di arredi e eventuali elettrodomestici di una classe non inferiore ad A+. Ci verrà consentito di portare in detrazione il 50% della spesa sostenuta, che verrà rimborsata in 10 rate annue. Potrete usufruirne per l’acquisto di camere, soggiorni, cucine, arredo bagno, insomma tutto quello che vi dovesse mancare in casa in vista della nuova distribuzione interna. Anche eventuali trasporto e montaggio possono essere compresi nelle spese da portare in detrazione.

REQUISITI PER BONUS MOBILI

Per accedere al bonus mobili è necessario che il nostro immobile sia oggetto MANUTENZIONE STRAORDINARIA, ciò comporta la presentazione di una pratica edilizia.  Attenzione l’acquisto degli arredi non deve essere mai antecedente alla pratica edilizia. Non è necessario invece che l’acquisto degli arredi sia successivo alle opere di ristrutturazione. L’acquisto deve essere sempre effettuato e fatturato alla persona intestataria della pratica edilizia.

A CHI AFFIDARSI PER LE PRATICHE

La manutenzione straordinaria è quella pratica che viene redatta da un Geometra o Architetto abilitato. Il tecnico incaricato andrà a progettare la vostra nuova distribuzione interna in base alle vostre esigenze specifiche. Il tecnico oltre alle vostre richieste dovrà anche considerare i vincoli imposti dal regolamento edilizio di zona. Per la presentazione della pratica bisognerà anche aver definito la ditta a cui affidare i lavori che dovrà figurare nella pratica al momento dell presentazione.

COME PAGARE 

I pagamenti per accedere al bonus mobili devono essere fatti con bonifico bancario, carta di credito o bancomat. Sono sempre da conservare le fatture, scontrini con riportato il codice fiscale del cliente (equivalente alla fattura) e distinte dei pagamenti. NON è consentito il pagamento con assegni, contanti o altri mezzi di pagamento. Insieme alle ricevute sono da conservare i documenti che attestino l’idonea classe energetica di eventuali elettrodomestici acquistato. La detrazione può essere fruita anche nel caso di mobili e grandi elettrodomestici acquistati all’estero, sempre se si conservano fatture e scontrini riconducibili all’acquisto.

Summary
bonus mobili
Article Name
bonus mobili
Description
Come accedere al recupero fiscale per l'acquisto di arredi. Vi forniamo le informazioni di base per non perdere i Bonus fiscali.
Author
Creo Casa