Comprare casa a Milano è difficile?

Comprare casa a Milano è difficile?

Comprare casa a Milano è difficile?

Comprare casa  a Milano è difficile? Questa è  la domanda che le persone si pongono quando devono comprare CASA a Milano.

ristrutturazione appartamenti Milano

vista per valutare complessivamente la casa l’appartamento ristrutturato

 

Come si muove il mercato immobiliare

Il mercato immobiliare in questo momento offre diverse opportunità per comprare casa a Milano : edifici di nuova costruzione adeguati alle nuove regole sul risparmio energetico,case d’epoca con il fascino indubbio degli edifici realizzati fine ottocento, primi novecento, case di civile abitazione realizzate negli anni 60/70, case popolari immesse sul mercato dopo la vendita dei vari enti agli attuali proprietari e case gravate da ipoteche con prezzi inferiori al mercato dal 20%/ 30%.

Offerte del mercato immobiliare

COME COMPRARE CASA A MILANO in mezzo alle tante offerte proposte del mercato immobiliare la scelta è veramente difficile.Se una persona ha disponibilità e vuole avere una casa di classe A+ può compare casa a Milano in funzione della dislocazione dei nuovi cantieri nella citta, è la scelta più costosa, ma per un pò di anni certamente non ci sarà da fare nulla e il risparmio nelle diverse utenze è garantito gli spazi sono contenuti, e bisogna studiare l’arredamento per sfruttare e rendere organico tutto l’ambiente circostante rendendolo anche accattivante, ma non sempre la collocazione in un specifica zona della città può soddisfare le esigenze di tutte le persone che vogliono comprare casa a milano e quindi è da valutare bene i tipo di casa che si vuole acquistare, i costi di una eventuale ristrutturazione, di un progetto adeguato per il successivo arredamento la razionalizzazione degli spazi interni.

Come scegliere il mediatore immobiliare?

Per scegliere la persona che ci può aiutare nell’ acquisto della casa bisogna valutare bene la persona con cui ci accingiamo a comprare casa a milano, non deve avere la fretta di farti comprare la casa, ma ti deve dare il maggior numero di informazioni possibili sul tipo di casa, su eventuali spese programate del condominio, se ci sono ipoteche, servitù passive, i servizi condominiali, le spese condominiali e tutto cio che puo aiutarti a decidere.Il mediatore immobiliare deve essere pignolo, preciso, non deve aver fretta a vendere, ma darti tutte le possibili informazioni e gli eventuali rischi, per aiutarti nella tua scelta finale che devi fare in modo indipendente.

Come valutare i costi di eventuali lavori e modifiche.

Esisto aziende che danno un servizio completo sulla casa e si occupano di tutte le problematiche della casa: dal progetto alla ristrutturazione seguendo tutte le diverse lavorazioni, che ti possono dare un quadro completo dela situazione considerando eventuali imprevisti ed il rispetto delle normative vigenti. Le aziende che si occupano a  360° della casa sono le più indicate per darti un quadro complessivo e solo dopo avendo un costo di massima, puoi scegliere in modo consapevole se comprare casa a milano.

Creocasa: una risposta a tutte le tue esigenze

Come aumentare la portata di un solaio in legno

Come aumentare la portata di un solaio in legno?

 

Come aumentare la portata di  un solaio in legno? Si chiedono le persone quando avendo una casa d’epoca con portata dei solai dai 100 ai 150 kg x mq, si vuole aumentare e portarla tra i 250 edi 3oo kg x mq per adeguarlo alle nuove esigenze di arredamento e di confort delle più recenti strutture in latero cemento e calcestruzzo.

 

Metodi per come aumentare la portata di un solaio in legno

 

  1. Mettere di travi in legno tra gli esistenti per diminuire  l’interasse
  2. Placcare sui due lati le travi in legno con fasce in acciaio collegate alla stessa con bulloni passanti
  3. Mettere un grossa trave in legno o ferro opportunamente calcolata per ridurre la luce dei travetti
  4. Mettere delle putrelle tra i travetti con un interasse calcolato e appoggiare una lamiera grecata con un getto successivo.

 

Metodi non invasivi a basso impatto strutturale per come aumentare la portata di un solaio in legno

 

I sistemi per aumentare la portata dei solai in legno sono molti, ma alcune volte dovendo rispettare l’intradosso, vuoi per la presenza di un intonaco decorato ,di un soffitti a cassettone o per la presenza di persone nel piano sottostante è neccessario applicare delle tecniche che siano le meno invasive possibili e che diano un buon risultato dal punto di vista statico senza dover sovracaricare la stuttura esistente. Creocasa ha messo a punto una metodologia di lavoro con la collaborazione dell’architetto Luca maioli  che si è prestato per svillupare un metodo verificabile che permette di non caricare pesantemente i solai  accoppiando la struttura lignea esistente  con elementi in ferro e getti strutturali allegeriti. Tale metodologia è caratterizata  da elementi a T in ferro opportunamente  traliciati per consentire la massima collaborazioni  tra il ferro ed il calcestruzzo strutturale allegerito.

 

Metodologia di lavoro per il consolidamento dei solai in legno

 

  1. Asportazione della pavimentazione e del sottofondo
  2. Aspirazione delle polveri dal assitto
  3. Impregnazione  a rifiuto con resine a bassa viscosità dell’assito
  4. Posizionamento delle T traliciate sopra i travetti avendo cura di creare l’appoggio e fissatti ai travetti con viti strutturali ad alta resistenza  a distanze opportunamente calcolate ,con il ferro di corredo
  5. Posizionamento di lastre di polistirolo spessore cm8 tra i travetti fissati .
  6. Posa di rete elettrasaldata 10×10 diametro  6 con ferri di ripartizione fissati alle T traliciate
  7. Getto con calcestruzzo strutturale allegerito

 

Questa è la risposta di Creocasa e l’ architetto Luca Maioli  a come aumentare la portata di un solaio in legno

Creocasa Milano : una risposta a tutte le vostre esigenze

 

Scritto da Gaetano Grasso di Creocasa

Progetto e certificazione energetica

Progetto e certificazione energetica

Progetto e certificazione energetica .

 

Progetto e certificazione energetica , tutti ne parlano ,in lombardia (Milano) è un incombemza burocratica per chi deve vendere o deve affittare una casa ,ma se tali progetti fossero opportunamente spiegati  ed indicando il reale risparmio energetico tradotto in denaro con una sponsorizzazione reale e non di facciata, senza obbligo, di cui le persone non ne comprendono il motivo,  potrebbero essere una grossa risorsa per la cultura del risparmio energetico e per lo svilluppo di un vita eco sostenibile , diminuendo la richiesta di energia con lo stesso confort sia ne riscaldamento , nel raffrescamento e nella produzione d’acqua calda per uso domestico .Il progetto e la certificazione energetica non dovrebbe essere un mero calcolo burocratico che conferma solo quello che le persone già sanno, in effetti la maggior parte delle case costruite in passato sono di classe g . Bisogna invece  dare delle indicazioni con  una serie di consigli pratici delle opere e piccoli lavori da fare in casa per aumentare il confort diminuendo le spese d’energia . Creocasa  ,con un termotecnico e l’architetto Luca Maioli di Casapensata abbiamo messo a punto una serie di accorgimenti per il risparmio energetico.

progetto d'interi appartamenti,casa e certificazione energetica

classi energetiche

Accorgimenti tecnici e di buon senso per la casa ( Isolamento involucro)
con il progetto e certificazione energetica

 

Verifica tenuta d’aria sul perimetro dei serramenti con sigillatura perimetrale con schiume poliuretaniche e silicone.

Isolamento termico dietro i caloriferi con pannelli isolanti termorifletenti a basso spessore in Aereogel. (L’Aerogel è un prodotto straordinario: scoperto accidentalmente negli anni ’30 del secolo scorso, sta rapidamente rivoluzionando le logiche dell’isolamento in edilizia)

Isolamento termico dei cassonetti tapparelle  in Aerogel con spazzole adererti alle tapparelle per ridurre lo scambio termico.

Verificare i serramenti,  adeguarli o se è il caso sostituirli con serramenti certificati con un buon isolamento termico.

Aggiunta di Pannelli fotovoltaici  con serbatoi per la produzione d’acqua calda.

Insuflaggio di materiale isolante nelle intercapedini

Progetto e certificazioni energetiche

Fare il  progetto e la certificazione energetica con un tecnico coscenzioso  che ti mette inoltre al corrente delle soluzioni, il che  significa che vengono eliminati i ponti termici causa del umidità di condensa che fa proliferare delle sgradevoli micosi nere negli angoli degli appartamenti causa di riniti e allergie ,avere una casa con una migliore classe energetica non significa solo risparmio , aumenta anche il valore della casa e la rende più salubre.

 

Creocasa una risposta a tutte le vostre esigenze

 

Scritto da Gaetano Grasso di Creocasa

Finestre e infissi a Milano,  in legno, pvc, alluminio

Finestre e infissi a Milano, in legno, pvc, alluminio

Finestre e infissi a Milano in legno, pvc, alluminio

Le finestre e infissi a Milano chiudono le nostre aperture verso l’esterno e ci danno la possibilità di guardare fuori senza sentire il caldo torrido estivo,il freddo pungente invernale ,l’umidità delle giornate piovose autunnali ,il vento o la brezza primaverile e se vogliamo aprirci alla natura possiamo aprirle per avere il contato diretto con l’ esterno e cogliere tutti quei benefici che solo la natura ci sa regalare senza bisogno di bancomat, carte di credito, assegni o contanti.

Certo non è facile scegliere con tutte le offerte dei diversi materiali e degli accoppiamento che vengono utilizzati per realizzare: finestre e infissi a Milano  in legno, pvc, alluminio 

Finestre e infissi a Milano legno:

finestre e infissi a Milano

finestre e infissi a milano : finestra in massello di mogano

Il suo ciclo di produzione ottimizza l’uso di una risorsa naturale di

finestre, infissi, portafinestre

finestre, infissi, portafinestra sezione

per sé povera ma rinnovabile, offrendo elementi altrimenti non utilizzabili in natura e limitati solo dalle dimensioni di trasporto.Il legno è per Creocasa la conferma della scelta della propria falegnameria  a milano per realizzare finestre e infissi a Milano serramenti in legno.   Il legno strutturale è anche affidabile, innovativo e di aspetto gradevole. È affidabile, perché l’intero processo produttivo segue una prassi normata e continuamente monitorata. Il risultato finale è un prodotto dalle prestazioni definite e certificate. È innovativo, perché le tecniche di progettazione, lavorazione, assemblaggio e giunzione sono fonte di una continua ricerca  sono in continua evoluzione nella falegnameria a milano e offrono sempre nuove possibilità sia in termini di fattibilità che di contenimento dei costi. Il legno è di  di aspetto gradevole, perché il materiale viene selezionato anche sotto l’aspetto estetico per essere presentato, in tutta la sua naturalezza, compatto e privo di difetti. Tra i suoi tanti vantaggi possiamo annoverare anche il fatto che sia

  • un buon isolante termico, elettrico ed acustico;
  • un materiale igroscopico, in grado quindi di assorbire le variazioni di umidità dell’ambiente;
  • un materiale organico, composto da circa il 50% di carbonio, dal 42% di ossigeno, dal 6% di idrogeno, 1% di azoto e 1% di elementi diversi. Il legno in effetti è il materiale principe per la realizzazione delle finestre, infissi, ma falsamente si ritiene che legno abbia bisogno di una manutenzione continua e costante nel tempo, ma adesso è possibile accoppiare la superfice esterna del legno con stili strati di alluminio ,pvc o verniciarlo con nuovi prodotti che durano a lungo nel tempo.

 

Finestre e infissi a Milano alluminio:

finestre, infissi

sezione struttura alluminio accoppiata con legno per realizzare :finestre infissi

Si tratta di un metallo duttile color argento.[2] L’alluminio si estrae principalmente dai minerali di bauxite[2] ed è notevole la sua morbidezza, la sua leggerezza e la sua resistenza all’ossidazione, dovuta alla formazione di un sottilissimo strato di ossido che impedisce all’ossigeno di corrodere il metallo sottostante.[2] L’alluminio grezzo viene lavorato tramite diversi processi di produzione industriale, quali ad esempio la fusione, la forgiatura o lo stampaggio e quindi essendo un metallo non è un buon isolante termico ma accoppiato con altri materiali ha notevoli caratteristche di resistenza agli agenti atmosferici che diminuiscono la manutenzione di finestre,infissi.

Finestre e infissi a Milano pvc

finestre, infissi

finestre infissi: sezione finestra in pvc si può notare lo scheletro interno in acciaio evidenziato in blu

in particolare il PVC per l’utilizzo in acquedottistica, reti fognarie e trasporto gas. PP, profilati per finestre,infissi in PVC, serbatoi in PP, ecc. …è un buon materiale ed ha buon isolamento termico. ma ha bisogno di uno schelettro interno in acciaio essendo un materiale plastico. I questo settore si distingue uno dei massimi e attenti produttori di strutture per finestre, infissi Milano,serramenti. vetrate la FINSTRAL che produce finestre porte finestre in :

PVC

PVC-ALLUMINIO

LEGNO_PVC

LEGNO-PVC-ALLUMINIO

ALLUMINIO

FINSTRAL produce anche:

PARETI VETRATE; TETTOIE, VETRATE TETTO ,BALCONI a VETRO, VERRANDE .

FINSTRAL INOLTRE COMPLETA la gamma con i propri  SISTEMI OSCURANTI:

PERSIANO, FRANGISOLE, VENEZIANE, PERSIANE

FINSTRAL  attenta e sempre alla ricerca di soluzioni innovative per soddisfare tutte le reali esigenze

dell’utente finale raccomanda ai propri rivenditori una possa che qualifichi i propri serramenti.

Creocasa con l’esperienza accumulata nela falegnameria a milano cerca di dare le soluzioni migliori per il cliente,

Il vetro e le guarnizioni.

Il vetro e le guarnizioni sono due elementi molto importanti nel completamento per finestre,infissi perchè in base alle loro caratteristiche determinano un maggior isolamento termico e acustico .

Creocasa conscia delle diverse problematiche ti aiuta nella scelta piu adeguata alle tue neccessità

creocasa milano:una risposta a tutte le tue esigenze

Scritto da gaetano grasso

 

libreria scala tra due appartamenti con abbassamento

libreria scala tra due appartamenti con abbassamento

Libreria scala tra due appartamenti con abbassamento.

sottoscala

Spaccato con vista d’insieme dei due piani con libreria sottoscalascala in legno

 

Circa un mese fà ,erano i primi giorni di agosto venne a trovarmi in laboratorio una persona che doveva collegare due appartamenti sulla stessa colonna ma sovrapposti  con una scala e sotto la scala creare una libreria, mi portò uno schizzo di quanto volesse realizzare per cui fissamo un appuntamento per valutarne la fattibilità e l’impatto estetico e funzionale  del collegamento tra i due appartamenti . a mio parere collegare i due appartamenti tra di loro con una libreria scala seppure articolata , funzionale e molto bella creava degli squillibri tra i due appartamenti in

 

 

quanto al piano superiore al disopra

libreria scala

libreria scala piano terra con parete in vetro antisfondamento a delimitare l’ambiente

 

della scala stessa rimaneva uno spazio di circa 6ml che mi dava la sensazione di un’ ambiente indefinito ,c’era troppo vuoto attorno ,anche se questo spazio si riduceva mano a mano che si andava al piano superiore ,pensai ad un semplice abbassamento che seguisse l’andamento della scala libreria ,ma c’era qualcosa che ancora non mi convinceva perchè creava dei volumi nella parte superiore che riempivano troppo ,a quel punto mi si accese una lampadina ,si affacciava l’idea che avrebbe risolto tutti i problemi .perchè non creare un’altra libreria che fungesse da controsoffitto e arredava prospetticamente il piano superiore senza dare la sensazione di elementi che avevano la semplice funzione di riempire gli spazi.

 

 

sottoscala arredativo per completamento immagine

abbassamento creato da libreria sottoscala superiore

 

In questo momento sto terminando dei lavori con l’ architteto Luca Maioli e  gli espressi la mia idea , gli chiesi di farmi un disegno con alcune visuali e il risultato è dato dalle immagini tridimensionali da lui create ,ho sempre pensato che unendo le diverse sinergie si riescano a raggiungere notevoli risultati  ,in effetti attraverso le immagini da lui create abbiamo dato vita e rafforzzato l’idea.

L’arredamento a Milano  costruito in falegnameria

Nella nostra  falegnameria creeremo l’arredamento a milano, con questa libreria scala per quest’ambiente , oltre che con i disegni e gli elaborati grafici che danno l’idea di quanto  dobbiamo realizzare bisogna, costruire i diversi elementi e con la falegnameria creiamo l’arredamento a milano ,tagliando,piallando e carteggiando  il legno che prenderà vita e colore, con la forma finale di quegli elementi che creano l’arredamento.

 

Creocasa una risposta a tutte le vostre esigenze

 

Scritto da gaetano grasso di creocasa