Ristrutturare la camera da letto: idee e spunti a cui ispirarsi

Ristrutturare la camera da letto è abbastanza semplice e poco costoso, dal momento che le metrature in genere non sono ampie e che non ci sono impianti particolari da sistemare. Si tratta comunque di un lavoro che può dare grandi soddisfazioni e cambiare anche radicalmente l’aspetto e la vivibilità dell’ambiente della casa dedicato al relax e al riposo.

Vediamo quindi qualche idea per ristrutturare la camera da letto. Ci sono quelle più semplici e meno costose e quelle più complesse ma in grado di aumentare il valore dell’intero immobile.

Nuova vita alle pareti

Uno dei modi più veloci, efficaci ed economici per rinnovare la camera da letto è una mano di colore alle pareti. Potete scegliere i colori che preferite, puntando sui più rilassanti. Cosa ne dite, però, di provare un effetto total white, che renderà la camera più luminosa e visivamente più grande e spaziosa? Funziona anche nel caso di metrature davvero limitate! Provare per credere… I migliori effetti si ottengono in combinazione con pavimenti chiari o color legno naturale e con biancheria da letto in tonalità molto chiare, che conferiranno stile ed eleganza all’ambiente. In questo modo, inoltre, ci consentirà di mettere in risalto un paio di dettagli particolari.

Una valida alternativa alla tinteggiatura delle pareti può essere la carta da parati. Disponibile ormai in una vastissima gamma di colori e fantasie, si può usare per porre un accento su una parete.

Cambiare il letto o la testiera del letto

Il protagonista indiscusso della camera da letto è proprio il letto: rinnovandolo si cambia immediatamente l’aspetto dell’intera stanza. Si può puntare su uno stile minimal oppure su un romantico letto in ferro battuto, su un comodo letto contenitore per guadagnare spazio in una camera piccola o, al contrario, su un letto king size o su un letto rotondo se la camera ha una metratura generosa. L’importante è che lo stile del letto si armonizzi con quello dell’intera stanza.

Se non si vuole cambiare il letto, si può pensare di rinnovare la testiera. Anche in questo caso le soluzioni sono tante e ce ne sono anche alcune che permettono di coniugare design e praticità, come ad esempio le testiere contenitore che sostituiscono i comodini offrendo un pratico piano di appoggio per tutto ciò che serve avere a portata di mano, come lampade, cellulari, sveglie e il proprio libro preferito.

Dipingere e rinnovare le ante dell’armadio

Certo, si potrebbe pensare di cambiare l’armadio guardaroba, ma se è ancora in perfette condizioni e quello che vi ha stancato è solo l’aspetto estetico, potete pensare di rinnovarlo dipingendone le ante, con il fai da te oppure con l’aiuto di un esperto. Potete anche realizzare un effetto insolito e simpatico con un tema geometrico o floreale oppure applicando appositi sticker adesivi.

Si può anche valutare di cambiare la porta, magari sostituendola con un modello scorrevole oppure con degli inserti in vetro satinato, anche colorato, che conferiscono un elegante effetto decorativo e che permettono alla luce di filtrare all’interno della stanza.

Rinnovare la camera da letto con tende e tappeti nuovi

Un grande tappeto al centro della stanza da letto cambierà l’aspetto della camera, qualunque sia lo stile che avete scelto. Potete ad esempio scegliere un tappeto di fattura artigianale per un ambiente classico oppure un tappeto dai colori decisi e dai motivi geometrici per una camera da letto moderna. Se lo spazio a vostra disposizione non è molto potete puntare su comodi scendiletto che renderanno meno duri i vostri risvegli e che daranno un tocco di colore all’ambiente.

Un altro tocco di classe per la vostra camera da letto potrebbe essere conferito da un bel tendaggio ampio, che darà stile e carattere all’intera stanza. Se preferite i tessuti leggeri potete scegliere cotone, lino o misto lino. Gli amanti dei tessuti più pesanti potranno invece puntare su velluto o broccato, ad esempio. Non sarà solo un dettaglio estetico, ma migliorerà anche il vostro riposo oscurando perfettamente la stanza e garantirà la vostra privacy.

L’importanza della giusta illuminazione

Nel momento in cui si pensa di ristrutturare la camera da letto, un occhio di riguardo andrà posto sullo studio della distribuzione dei punti luce. Andranno così inserite armonicamente nell’ambiente lampade a sospensione, lampade da terra e abat jour. Scegliete anche una tipologia di luce adatta al riposo, magari con una temperatura colore più calda e la possibilità di regolarne l’intensità.

Ristrutturare la camera da letto creando una zona relax

La camera da letto non è dedicata solo al riposo, ma anche al relax. Se le dimensioni lo consentono, quindi, perchè non creare una zona dedicata al rilassamento? Basteranno una poltroncina e una lampada da lettura, completati magari da un tavolino basso, per creare una sorta di salottino all’interno della propria stanza da letto dove rilassarsi leggendo un libro o sorseggiando una tisana.

La walk in closet per ristrutturare la camera da letto

La cabina armadio è il sogno di moltissime donne: nel momento di ristrutturare la camera da letto, perchè non prendere in considerazione questa idea? Si tratta in effetti di un intervento molto richiesto e meno complesso di quello che sembra. Può infatti trattarsi anche di un ambiente molto piccolo e privo di aperture, alle quali sopperirà un impianto di illuminazione ben studiato per trovare con facilità ciò che si desidera tra vestiti, scarpe e accessori.

Forse vi stupirà sapere che il costo di una cabina armadio in cartongesso è relativamente basso. Si aggira infatti tra i 50 e gli 80 euro al metro quadro circa, anche se poi ci sono rifiniture, accessori e richieste particolari che possono far lievitare il costo finale. La buona notizia è che questo tipo di intervento per la camera da letto rivaluterà verso l’alto il valore dell’interno immobile in caso di vendita, oltre a rendere più comoda la vostra quotidianità.

Il soppalco in camera da letto per guadagnare spazio

La realizzazione di un soppalco in legno non è un intervento molto costoso. Deve però essere sempre eseguito da un addetto ai lavori dopo un accurato studio degli spazi a disposizione e di cosa si intende posizionarci sopra. La soluzione più praticata è quella di mettere il letto sul soppalco e utilizzare lo spazio sottostante per realizzare una cabina armadio, guadagnando così moltissimo spazio.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.