PAVIMENTI pregi e difetti di ogni materiale

pavimento in parquet

Sia in una ristrutturazione o una nuova costruzione, facendo le giuste scelte, abbiamo l’opportunità di creare uno stile completamente nuovo negli interni. Sostituire o posare da nuovo un pavimento rinfrescherà e rinnoverà tutta la nostra casa. Anche il nostro stile di vita e il nostro gusto possono cambiare nel tempo, quindi di tanto in tanto potrebbe essere necessario dare una svolta.  

COME SCEGLIERE

La scelta del pavimento assume un ruolo importante per rendere un ambiente confortevole, caldo e che appaga l’occhio con la sua bellezza. Oggi in commercio abbiamo una vasta gamma di materiali utilizzati con un’attenzione particolare per l’ambiente e la sicurezza. Il pavimento si articola in mille trame diverse e trova compimento solo quando diventa parte di un progetto di design. Ogni scelta si sposa ad un progetto che riflette creatività e il proprio modo di essere.

Nella scelta del nostro pavimento consigliamo di dare importanza alla robustezza, che le conferisce una buona durata nel tempo.

 Molteplici sono i materiali e le finiture da poter scegliere.

CARATTERISTICHE E TIPOLOGIE DI PAVIMENTO – COSA CONSIGLIAMO

Se cerchi un pavimento resistente

  • il pavimento in Grès porcellanato

Il gres porcellanato è una ceramica a pasta compatta e dura, colorata, non porosa composto da un impasto di argilla magra. La cottura in forno ad alte temperature gli fa raggiungere uno stato di vetrificazione non porosa e lo rende impermeabile. La massa ceramica della piastrella è estremamente compatta, da cui l’eccezionale resistenza. È la scelta ideale per avere una prospettiva di lunga durata. Insuperabile sotto l’aspetto della resistenza e dell’igiene, non rilasciando sostanze nocive e completamente riciclabile. Adattabile sia in ambienti interni che esterni.

ristrutturazione interna
ristrutturazione interna

Quando l’eleganza diventa una scelta per contraddistinguersi

  • il pavimento in marmo

Il marmo è un materiale che conferisce al pavimento eleganza e raffinatezza. Qualità come solidità e resistenza lo caratterizzano il pavimento in marmo. Quello che lo contraddistingue è che, ogni blocco di marmo è “unico” e mai “duplicabile”ed è questo che rende il pavimento pregiato. Un evidente vantaggio dei pavimenti in marmo per interni è appunto il potere cromatico di questo materiale.

Purtroppo la scelta di posare un marmo comporta una cospicua spesa iniziale, alla quale va ad aggiungersi quella relativa ad una periodica manutenzione.

Un giusto e meno dispendioso compromesso potrebbe essere quello di scegliere un grès 1 marmo. In commercio abbiamo una vasta scelta che potrebbe ingannare anche l’occhio più esperto.

Se l’ambiente in cui vivi è di design

  • il pavimento in ceramica

Le piastrelle in ceramica hanno il vantaggio di essere pratiche e facili da pulire. Le piastrelle in ceramica riescono a conferire al pavimento degli ambienti un grande effetto estetico e di design.

Caratterizzate da una bassa conducibilità termica, un’elevata durezza, impermeabilità e resistenza all’usura, alle macchie. Il pavimento in ceramica e resistente anche ai carichi e agli acidi, oltre che immediate nella manutenzione e nel ripristino. Lo strato di smalto presente sullo parte superficiale della piastrella in ceramica le conferisce minore porosità e per questo meno soggetta all’azione dello sporco.

Le suddette caratteristiche di questo materiale sono dovute alle particolari tecniche di cottura: monocottura e bicottura.

Monocottura delle piastrelle in ceramica

Consente alle piastrelle in ceramica di giungere al prodotto finito in un unico passaggio all’interno del forno. In questo modo, le alte temperature riescono a cuocere il supporto e lo strato superficiale, solitamente smaltato.

Bicottura delle piastrelle in ceramica

Consiste in un doppio passaggio delle piastrelle all’interno del forno. Prima si cuoce il solo supporto, poi lo stesso con lo smalto. Questa secondo passaggio in forno consentirà di fissare la particolare finitura. In base alla temperatura e alla tempistica, la cottura elimina alcune particelle compositive dell’impasto, cosicché le piastrelle in ceramica possono essere differenziate per gruppi: piastrelle particolarmente resistenti e quindi usate per il pavimento e piastrelle meno resistenti usate per il rivestimento. Le piastrelle in ceramica sono caratterizzate da una particolare leggerezza, dovuta alla porosità dell’impasto, ma hanno una minore resistenza rispetto al grès porcellanato. Quest’ultimo consigliato anche perché può essere utilizzato sia in piano che in verticale.

Se ricerchi un ambiente caldo e a stretto contatto con la natura

  • il pavimento in parquet

Il pavimento in parquet è la scelta più consona per chi desidera un ambiente caldo e naturale. Il parquet si contraddistingue perché ha un’ottima versatilità, poiché può essere impiegato in qualsiasi ambiente della casa. Ottime caratteristiche come l’elevato isolamento acustico unito ad una bassa conduttività termica che permette di avere un piano di calpestio caldo d’inverno e fresco d’estate.

Se ricerchi il compromesso qualità – prezzo

  • il pavimento in laminato

Il laminato è il giusto compromesso tra qualità e prezzo. Scelta consigliata per la facilità di installazione e rimozione, o quando si hanno esigenze di spessore limitato nel caso di sovrapposizione a pavimenti esistenti.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • info@example.com
  • 6701 Democracy Blvd, Suite 300, USA