Gli 8 vantaggi di una casa domotica e cosa collegare

Casa domotica

La domotica fa ormai sempre più parte delle nostre vite. Quali sono i vantaggi dell’avere una casa domotica e quali i dispositivi che possono essere collegati per rendere la nostra casa davvero “intelligente” e in grado di interagire con chi vi abita?

I principali vantaggi di una casa domotica

Avere una casa che esegue alcune operazioni con un semplice click, anche quando chi vi abita si trova distante, può comportare alcuni vantaggi che riguardano non solo la comodità, ma anche la sicurezza e il risparmio. Tra questi possiamo ricordare, ad esempio:

  • il risparmio è sicuramente uno dei principali vantaggi di una casa domotica. Se la maggior parte degli elettrodomestici di casa sono connessi tra loro e collegati ad un sistema centralizzato che si può controllare da remoto, ad esempio dal proprio cellulare, sarà facile programmarne l’accensione e lo spegnimento. Questo significa anche la possibilità di far funzionare gli elettrodomestici che consumano di più nelle fasce in cui è più conveniente. Si possono anche tenere sotto controllo le spese, gestire al meglio i consumi di energia e, inoltre, spegnere a distanza elettrodomestici e luci che si sono dimenticati accese;
  • una maggiore efficienza, che si unisce al risparmio energetico. Una casa domotica, infatti, non ci permette solo di gestire meglio i consumi energetici. Si può anche programmare il funzionamento degli elettrodomestici in modo da evitare di superare il limite del contatore, ad esempio, oppure di rendersi conto immediatamente di eventuali anomalie nel funzionamento degli impianti, anche se si è fuori casa;
  • una maggiore sicurezza. Grazie ad un impianto domotico è possibile controllare in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo le videocamere di sicurezza installate nella propria abitazione. Si possono attivare se ci siamo dimenticati di farlo prima di uscire e avere immediatamente notizia di tentativi di effrazione o di eventi che possono capitare all’interno della casa, come incendi e fughe di gas;
  • una casa domotica è spesso più confortevole, dal momento che permette di controllare con precisione e in qualsiasi momento parametri come la temperatura e l’illuminazione. Si può ad esempio collegare al proprio impianto domotico l’impianto di riscaldamento o di refrigerazione, in modo da trovare una temperatura gradevole al proprio rientro;
  • la domotica rende la propria abitazione più funzionale per tutti, ma soprattutto per persone anziane o disabili, che possono così vedere semplificate alcune operazioni quotidiane;
  • la facilità di utilizzo è sicuramente tra i pro di un impianto domotico domestico. A prima vista, forse, ad alcuni di noi può sembrare complicato. Alla prova pratica, però, gestire molte funzioni della propria casa tramite semplici applicazioni del proprio smartphone risulterà veramente intuitivo;
  • dovrete rendere la vostra casa domotica in un solo momento? No, un altro dei suoi pregi è proprio la flessibilità! Si avrà la possibilità di aggiungere funzioni al proprio sistema domotico man mano che si rendono necessarie;
  • la vostra casa domotica avrà un maggiore valore di mercato e sarà più semplice trovare acquirenti in caso di vendita.

Cosa collegare all’impianto domotico?

Se avete deciso di rendere la vostra casa domotica, non dovete per forza affrontare una grossa spesa. Potete infatti decidere di collegare un apparecchio o un impianto alla volta. In questo modo potrete dilazionare la spesa nel tempo e, contemporaneamente, cominciare a prendere la mano con le applicazioni che vi permettono di controllare la vostra casa da remoto. Ma cosa potete collegare per rendere la vostra casa domotica?

  • l’impianto di illuminazione, che potrete controllare anche quando siete fuori casa;
  • le serrande, che potrete alzare o abbassare anche da remoto in diversi momenti della giornata;
  • l’impianto di allarme o di videosorveglianza. È una delle possibilità della casa domotica che riscuote maggiore successo perché dà modo di controllare ciò che succede in casa anche quando si è al lavoro o in vacanza;
  • l’impianto di climatizzazione. In questo modo potrete attivare a distanza l’impianto di riscaldamento o di raffrescamento dell’aria per avere una casa sempre confortevole al proprio rientro. Senza contare, poi, che questa migliore gestione della temperatura non solo renderà la casa più confortevole, ma vi permetterà un buon risparmio energetico;
  • gli elettrodomestici di casa, come ad esempio il forno, la lavatrice o il robot aspirapolvere.

Comodo, vero? Se volete scoprire tutti i vantaggi di una casa domotica potete contattare noi di Creo Casa per qualche consiglio.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.