Brevi cenni sull’utilizzo di marmo,  granito,  basalto e okite.

 

Il marmo, nel corso dei millenni, l’uomo ha sempre cercato materiali che si perpetuassero nel tempo e ne trasmettessero alle generazioni future le forme, gli oggetti che le civiltà sviluppavano attraverso la loro cultura. Tra i materiali più significativi di cui sono rimaste tracce anche nei templi, nei monumenti e negli edifici tra cui il Pantheon, il Colosseo ecc.., c’è il travertino, il marmo, il granito, il basalto ed il tufo.

 Le venature naturali dei marmi, delle pietre danno fascino all’ambiente

Tutti questi materiali hanno sempre donato alle opere un fascino particolare, dettato dai diversi colori, venature e lucentezza. Il marmo, ad esempio, contrariamente a quanto si possa pensare, non è affatto un materiale freddo, ma, anzi, inserito nel contesto abitativo per pavimentazioni, rivestimenti ecc.. dona calore, luce e raffinata eleganza all’ambiente. Esso è molto usato anche per i top delle cucine  e dei bagni oltre che per piani di tavoli da terrazzo, balcone e giardino, poichè è un materiale molto resistente.

Con i prodotti oleo idrorepellenti migliora la manutenzione

Nel corso del tempo l’uomo è riuscito a migliorarne l’utilizzo creando prodotti oleoidrorepellenti per trattare il marmo che di per sè è un po’ poroso e renderlo quindi non assorbente e più facile da mantenere.

I graniti

Ci sono poi i graniti, pietre di origine vulcanica, con caratteristiche di elevata durezza, resistenza alle abrasioni ed agli acidi, i quali si presentano con delle chiazzature dovute alla presenza di cristalli formatisi durante il lento processo di raffreddamento.Essi, posati in svariati giochi di forme e colori, sono usati sia per pavimentazioni e rivestimenti in contesti abitativi, sia per pavimentazioni esterne di scale, terrazzi e rivestimenti di facciate, nonchè per top di bagni e cucine, proprio per la loro elevata durezza e resistenza. Altra pietra di origine vulcanica è il basalto, tipico della Sardegna dove veniva usato nella costruzione dei nuraghi, il cui uso è stato accantonato per molto tempo, poichè considerato materiale povero, ma che adesso gli architetti hanno riscoperto e rivalutato, facendone largo uso per lastricare strade, colonne, scale, in quanto dà una sensazione molto più calda del calcestruzzo insieme ad un misto di eleganza e sapore antico.

Materiali sintetici

Oggi, comunque, l’uomo,  in seguito ai grandi progressi scientifici e tecnologici avvenuti negli anni, ha creato dei materiali sintetici con diversi colori come l’okite ed il marmo ricomposto.L’okite, infatti, è oggi molto usata per i piani di lavoro delle cucine e dei bagni. Essa grazie ai suoi effetti cromatici particolari ed alle sue diverse colorazioni vivaci e brillanti, si inserisce perfettamente nel contesto di arredamenti moderni. dando contemporaneamente eleganza all’ambiente, insieme a caratteristiche di durezza e facile manutenzione.

Creo Casa utilizza tutti questi tipi di pietre, per creare, secondo le vostre esigenze, boiserie, pavimenti, tavoli, camini, top bagni e cucine, in base alle vostre richieste, ai vostri gusti e lo stile del vostro arredamento.