13 trucchi per aumentare la luce naturale in una casa buia

ristrutturazione interna

Svegliarci ogni giorno in un ambiente pieno di luce e vivere le nostre giornate in una casa luminosa ha moltissimi aspetti positivi. Un ambiente ben illuminato ci rende più sereni e felici! Ma la luce naturale che entra in quantità dalle nostre finestre rende anche i nostri spazi visivamente più grandi e accoglienti e, dettaglio non da poco, ci consente di risparmiare sulla bolletta. Non è tutto: i raggi del sole diminuiscono il rischio che si formino muffe e umidità nelle nostre stanze e riducono anche la forza degli acari, aiutandoci se soffriamo di allergie. Ma cosa fare se la nostra casa non è molto luminosa? Vediamo alcuni trucchi e consigli per aumentare la luce naturale in casa!

I consigli per aumentare la luce in casa che possiamo mettere in pratica subito

Cominciamo a sfruttare al meglio la luce naturale che riesce a penetrare nei nostri ambienti con qualche consiglio semplicissimo da mettere in pratica e che non richiede alcun lavoro di ristrutturazione:

  • pulire le finestre. Può sembrare una banalità, ma rimarrete stupiti nel constatare quanto avere vetri tersi e splendenti aumenti la quantità di luce che riesce a penetrare in casa! Potete aumentare notevolmente questa sensazione se avete dei vetri molto chiari e trasparenti;
  • non mettete nulla che schermi la luce che entra dalle finestre. Eliminate quindi oggetti, mobili e soprammobili che limitano l’entrata della luce;
  • scegliete tende chiare e trasparenti, che non limitino la quantità di luce che entra in casa, se non minimamente. Questo vale soprattutto nelle stanze che usate di più come ad esempio il soggiorno e la cucina;
  • uno specchio montato di fronte ad una finestra vi permetterà di aumentare la profondità della stanza, ma anche di diffondere maggiormente la luce solare che vi entra;
  • scegliere bene la disposizione degli ambienti. Cercate quando possibile di orientare le stanze dove si vive di più durante il giorno secondo l’esposizione dei raggi solari, favorendo l’esposizione a sud. L’esposizione a nord, in ogni caso, garantisce una luce meno intensa, però più omogenea nel corso della giornata. Può quindi essere adatta per una zona dedicata allo studio o al relax, ovviamente integrata da fonti di illuminazione artificiale.

Come aumentare la luce naturale in casa con piccoli interventi di ristrutturazione

Se volete aumentare la luce naturale in casa, magari avvalendosi di qualche bonus ristrutturazione, ci sono tanti interventi adatti a questo scopo, più o meno importanti e onerosi:

  • sostituite i vecchi infissi, scegliendo un modello dal telaio minimal che riduca al minimo il profilo dell’anta, permettendo ad una maggior quantità di luce di entrare. In questo modo potrete aumentare la luce naturale in casa anche del 30%;
  • installate porte in vetro. Consentiranno alla luce di diffondersi all’interno della casa senza incontrare ostacoli, penetrando anche, ad esempio, in corridoi senza finestre o in zone di passaggio;
  • allo stesso modo, potete installare dei pannelli in vetro o in vetrocemento nei tramezzi che dividono i diversi ambienti, ottenendo subito stanze più luminose;
  • volete un intervento ancora più incisivo? Abbattete le pareti divisorie inutili, che limitano il passaggio della luce che proviene da finestre e balconi nei vari ambienti;
  • scegliete di creare una fonte di illuminazione direttamente dal soffitto. Si tratta di una possibilità praticabile nel caso in cui abitiate in una casa indipendente. E’ comunque soggetta a verifiche di fattibilità e alla progettazione da parte di un tecnico. Questo intervento vi permetterà però di avere una fonte di luce naturale extra, che si diffonderà nei vostri ambienti senza riflessi e concentrandosi nelle zone in cui serve maggiormente;
  • l’installazione di tunnel solari è un’altra opzione praticabile, che convoglierà la luce solare esterna nei punti della casa più bui o in cui serve di più. È un intervento particolarmente adatto per sottotetti e per tutte le stanze che si trovano a meno di 10 metri di distanza dalla copertura; consiste nell’installazione di tubi telescopici con vetro captatore che, attraverso un foro nel tetto di diametro contenuto, consentono il passaggio della luce negli ambienti sottostanti.

La scelta dei colori per aumentare la luce naturale in casa

Anche la scelta dei colori che caratterizzano la nostra casa ha la sua importanza per rendere l’ambiente più o meno luminoso:

  • sul colore delle pareti si può intervenire abbastanza facilmente con una tinteggiata. I colori chiari e neutri hanno il vantaggio di rendere immediatamente più luminoso l’ambiente, rendendolo anche visivamente più grande. Si possono usare anche tinte con elementi luminescenti, in modo da creare effetti riflettenti che amplifichino la sensazione di luminosità;
  • se siete in fase di costruzione o ristrutturazione casa, puntate su pavimenti chiari per incrementare la luminosità generale in casa;
  • anche i mobili contribuiscono ad aumentare la luce naturale in casa. Quando possibile, cercate di scegliere mobili dalle tinte chiare e dalle linee semplici, mettendo pochi elementi ben scelti in ogni stanza;
  • per decorare e personalizzare le vostre stanze cercate di scegliere soprammobili chiari, magari in vetro. Appendete anche qualche specchio alle pareti per permettere alla luce di diffondersi maggiormente.

Quale di questo consigli seguirete? Noi di Creo Casa siamo a vostra disposizione per aiutarvi nella missione di rendere la vostra casa più luminosa e accogliente!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • info@example.com
  • 6701 Democracy Blvd, Suite 300, USA